Punture di insetti: rimedi casalinghi

Soluzioni di emergenza per casi di emergenza

chiudi

Caricamento Player...

Punture di insetti: rimedi casalinghi e di facile realizzazione sono un vero e proprio asso nella manica d’estate, soprattutto quando si hanno in casa bambini, che reagiscono molto male al prurito provocato dai morsi d’insetto.

Perché le punture di insetto sono pruriginose?

Tutti gli insetti nel momento in cui pungono la pelle di un essere umano o di un animale rilasciano nell’organismo del soggetto colpito delle sostanze che nella maggior parte dei casi sono ben tollerate e che producono soltanto un leggero gonfiore o del prurito destinato a sparire in pochi giorni. A seconda della sensibilità dell’individuo punto però ci possono essere conseguenze piuttosto spiacevoli e in alcuni casi potenzialmente gravi.
Nel caso di puntura di ape o vespa, è intervenire in maniera tempestiva estraendo il pungiglione nei primi venti secondi dopo la puntura e successivamente trattare la zona con pomate cortisoniche.

Non sempre però abbiamo a disposizione dei farmaci specifici per il trattamento di punture d’insetti e, di conseguenza,sarà bene sapere come far fronte a queste piccole ma frequenti emergenze.

Prodotti alternativi

Ci sono alcuni prodotti industriali che abbiamo sempre in casa e che possono essere efficacemente utilizzati per alleviare il prurito causato dal veleno di insetti: uno dei più efficaci è il dentifricio. Contenendo antibatterici e frequentemente mentolo, un dentifricio svolge un’azione antisettica e rinfrescante che stempera il fastidio dovuto alla puntura.
Molti preparati farmaceutici post bite sono a base di ammoniaca: quando non si hanno questi prodotti a portata di mano si può tentare di diluire una piccola quantità di ammoniaca in acqua fresca e strofinare la puntura fino a che il prurito non scompaia.
Il bicarbonato di sodio impastato con poche gocce di acqua calda forma una pasta che, se strofinata sul ponfo allevia moltissimo il prurito.
Il ghiaccio è utile quando non si hanno proprio altre alternative: il freddo intenso rallenta l’afflusso di sangue nella zona della puntura e allevia il prurito.