Avete una stufa a pellet, ma non sapete come pulirla? Niente paura, ecco cosa dovete fare senza troppa fatica né dispendio di tempo

La stufa a pellet è sempre più l’opzione scelta dalle persone per scaldare la propria abitazione, perché le performance sono molto buone (e il risparmio sul riscaldamento è notevole). C’è però la pulizia che può dare del filo da torcere e portare via del tempo. Ma a tutto c’è un rimedio, anche perché altrimenti non ne varrebbe la pena. Ecco come procedere per la pulizia della stufa a pellet in maniera rapida!

Come pulire la stufa a pallet da soli

Per prima cosa dovrete aprire la camera di combustione ed eliminare tutti i residui di pellet, estrarre le eventuali parti mobili e svitare le due farfalline ai lati e rimuovere le tre piastre di ghisa che compongono il bruciatore. A questo punto inizia la vera e propria pulizia: aspirate tutte le impurità e rimuovete l’anello di stoffa, utilizzando un piccolo aspirapolvere (ad esempio quello per pulire gli interni della vostra auto sarà perfetto).

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

stufa a pellet
stufa a pellet

Pulite l’anello di stoffa che trovate sotto le piastre di ghisa, ma ricordate che dopo il secondo anno di funzionamento della stufa dovrà essere sostituito (a questo punto entra in gioco la manutenzione della stufa a pellet annuale e ordinaria).

A questo punto, dopo aver aspirato e pulito accuratamente l’interno della stufa, osservate la linguetta nera che appare sotto l’anello, e tiratela verso sinistra fino a rimuovere lo sportellino. Una volta estratto lo sportellino potrete accedere al vano che vi consentirà di pulire la zona dei motori, per il quale dovrete utilizzare un’aspirapolvere col becco stretto. Arrivati fin qui, il gioco è fatto, rimontate le componenti della stufa e avrete terminato l’operazione.

Non sempre si può operare in autonomia, quindi è bene anche affidarsi ad esperti certificati per la pulizia della vostra stufa, e per la manutenzione ordinaria.


Come rinnovare una sedia di vimini e mantenerla in buono stato

Come pulire le orecchie nel modo corretto: le regole da seguire