Come superare la prova costume: dalla dieta agli esercizi fisici

Come superare la prova costume? Dieta ed esercizi infallibili

Prova costume in vista? Dieta ed esercizi fisici vi faranno ottenere tutti i risultati da voi sperati! Seguite i nostri consigli per arrivare preparati al momento più importante dell’anno!

Dieta ed esercizio fisico sono alla base per superare al meglio la prova costume. Con l’estate che si avvicina, infatti, si devono tenere in considerazione alcuni accorgimenti per un buon raggiungimento dell’obiettivo. Vi consigliamo allora una dieta efficace e dalla facile realizzazione, oltre a degli esercizi fisici che si possono svolgere direttamente a casa propria.

Andiamo a scoprire come avere un fisico perfetto con l’abbinamento perfetto per la prova costume: dieta ed esercizi fisici!

La migliore dieta per la prova costume

Trovare la dieta perfetta per dimagrire rapidamente è un’impresa quasi impossibile. Ce ne sono tantissime, specie su Internet, e non tutte sono affidabili. Ma con la prova costume che si avvicina, molte donne sono pronte a tentare qualsiasi cosa. Beh, non dovete cercare oltre: invece che alle diete fai-da-te noi ci affidiamo ai consigli dei dietologi. Scopriamo insieme qual è la dieta per la prova costume raccomandata, sia per la sua efficacia che per la sicurezza che garantisce.

Dieta
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/verdure-carota-cibo-sano-dieta-1085063/

• La colazione non deve mancare in nessuna dieta: non per niente dicono che è il pasto più importante della giornata! Per iniziare al meglio si devono preferire degli alimenti leggeri ma al contempo sostanziosi e ricchi di vitamine. Si prediligano allora delle fette biscottate di farina integrale, della marmellata senza zuccheri aggiunti e del latte parzialmente scremato. Se proprio non potete fare a meno del caffè concedetevi una tazzina, ma evitate lo zucchero, che può essere sostituito con del miele di ottima qualità.

• Il pranzo non deve essere né un’abbuffata né una limitazione a due pezzettini di formaggio. In tutte le diete è importante diversificare i cibi a tutti i pasti e nel pasto di mezzogiorno si consiglia di alternare carboidrati quali riso o pasta integrale. In aggiunta si può preparare un pesce (evitando i crostacei e molluschi) come la sogliola o il branzino. Non dimenticate il contorno: ad ogni pasto dovrà esserci una buona quantità di verdura.

• Per la cena si possono scegliere delle carni magre, come il tacchino o il pollo, da alternare a pesci di acqua azzurra o di mare. Anche in questo caso non dovranno mancare le verdure, meglio se crude o sbollentate leggermente. Ad incorniciare l’intero pasto del pane, meglio se di grano duro o di segale.

• Tra un pasto e l’altro potete concedervi degli spuntini per spezzare la fame. In questo caso sono da preferire la frutta di stagione, dello yogurt magro o delle mandorle, proteiche e ricche di sostanze nutritive.

Condimenti, metodi di cottura e altri consigli

Olio di oliva
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/olio-d-oliva-condimento-per-insalata-968657/

Per una dieta ben eseguita si devono limitare il più possibile il consumo di grassi: evitare quindi le salse – soprattutto se acquistate al supermercato – e i dolci. Anche il sale non è un nostro alleato, motivo per cui non si deve fare un uso eccessivo; in sua alternativa potete usare le spezie, poco caloriche e in grado di arricchire tutti i vostri piatti, oppure il gomasio, senza però farne un uso eccessivo . L’olio non deve essere eliminato dalla dieta, ma deve essere rigorosamente extravergine di oliva, di ottima qualità ed utilizzato quasi esclusivamente a crudo.

Per quanto riguarda la verdura, sarebbe meglio mangiarla cruda, per conservare il più possibile le sostanze nutritive che possiede. Quando ciò non è possibile, sono da preferire cotture leggere e ipocaloriche, come la cottura a vapore, la lessatura, l’umido e la griglia. Lo stesso vale per la carne ed il pesce, evitando il più possibile di aggiungere condimenti eccessivi durante la cottura.

Per quanto riguarda i consigli, non dimenticate di bere abbondante acqua naturale durante tutto il corso della giornata: in base al fisico e alle attività che svolgete quotidianamente dovreste consumare dai 1,5 ai 2 litri.

Esercizi per la prova costume

Visto che il tempo a disposizione è poco, dovete capire prima di tutto quanti chili volete perdere. In secondo luogo riflettete su quale parte del corpo volete migliorare (ad esempio la pancia piuttosto che i glutei). Se invece volete un allenamento generico, optate per un regime di cardio ad alto impatto a cui abbinare esercizi di tonificazione, come gli squat.

In alternativa potete fare delle attività già complete, come spinning, aerobica, step, corsa o nuoto. Se invece non avete molto tempo per andare in palestra, potete esercitarvi direttamente a casa vostra, con degli esercizi semplici ma molto efficaci. Ecco la nostra proposta:

Addominali. Per una pancia piatta e soda questi esercizi sono fondamentali, soprattutto se non si fanno delle attività fisiche da molto tempo. Per raggiungere l’obiettivo in tempi brevi vi consigliamo di fare 4 serie da 20 ciascuno. Attenzione alla cervicale e alla schiena: se siete fuori allenamento non fate gli addominali troppo velocemente, ma preferite movimenti dolci anche se più faticosi.

Addominali
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/sport-formazione-addominali-sixpack-2250970/

Squat. Questo è sicuramente l’esercizio più completo per le vostre gambe e per i glutei: permette infatti di rassodare, rimodellare e sciogliere i grassi. Vi consigliamo 3 serie da 20. Attenzione alla schiena e alle ginocchia: la prima deve essere sempre ben dritta e le ginocchia non devono mai convergere verso il centro.

Squat
Fonte foto: https://www.pexels.com/photo/gym-sports-squat-workout-371049/

Plank o tavola. Questo esercizio è molto completo perchè in grado di mettere in moto tutti i muscoli del nostro corpo. Deve però essere fatto correttamente per evitare di sovraccaricare la zona lombare. Se siete alle prime armi iniziate con 3 serie da 15 secondi ciascuna e circa 2 minuti di pausa tra una posizione e l’altra. Dopo circa una settimana di allenamento dovreste riuscire a fare 3 serie da 45 secondi.

Plank
Fonte foto: https://www.maxpixel.net/Fitness-Abs-Plank-Outdoor-Sport-Bodybuilding-2793016

Avete preso appunti? Se seguirete i nostri consigli potrete finalmente dire: “prova costume superata!”

Fonte foto copertina: https://pixabay.com/it/photos/donna-adulto-libert%C3%A0-vacanza-1822437/

ultimo aggiornamento: 28-04-2019

X