Proteggere la vista con le zucchine

Inserire nella dieta quotidiana le zucchine porta giovamenti alla retina, alla dieta, all’idratazione dell’organismo e la regolarità intestinale.

chiudi

Caricamento Player...

Le zucchine sono ricche di vitamine, in particolare la E e quelle del gruppo B, indispensabili per mantenere in salute dei tessuti.

Questi ortaggi sono anche una fonte di luteina, un carotenoide che fa bene agli occhi. Un toccasana in questa stagione, che li mette a dura prova con la luce, il vento, la sabbia, il calore e la salsedine.

Alcune ricerche scientifiche hanno evidenziato che la luteina svolge un’azione anti-arteriosclerotica e antinfiammatoria, e protegge anche la retina dalla degenerazione causata dall’invecchiamento e allo stress.

L’elevata quantità di sali minerali (tra cui spiccano potassio, manganese, ferro, calcio e fosforo) in esse contenute le rendono un alimento indispensabile per il reintegro nei mesi caldi e dopo gli allenamenti sportivi. Questo anche grazie al fatto che sono composte per circa il 95% di acqua. Caratteristica, quest’ultima, che rendono le zucchine una verdura diuretica.

Contengono un po’ di fibre, quindi sono consigliate per chi ha di regolarità intestinale.

Il loro beneficio, infine, è sigillato dall’elevato contenuto di acido folico. Due etti di zucchine coprono il fabbisogno giornaliero di questo antiossidante, che è fondamentale per il funzionamento del sistema nervoso e del midollo osseo, e per la formazione di globuli rossi. Da non scartare, la loro azione disintossicante.

Le zucchine si deteriorano facilmente, quindi è consigliabile conservarle in frigorifero.

E i fiori? I fiori di zucca sono altrettanto ricchi di acqua, di cui sono costituiti per il 94,3%. Contengono proteine, carboidrati e lipidi.

Il loro apporto calorico, così come le zucchine, è molto basso, perciò sono particolarmente indicati in un’alimentazione ipocalorica. In poche parole, consentono a chi sta a dieta, di dimagrire velocemente.