Piante grasse per il balcone in inverno

Avere un balcone fiorito e colorato anche in inverno è possibile! Ecco come fare

Per non lasciare i nostri vasi vuoti durante l’inverno possiamo realizzare delle originali composizioni con le piante grasse. Le più indicate per la stagione invernale, soprattutto per la loro resistenza alle basse temperature, sono: ibridi di Semprevivi, Sedum cooperi e sieboldi, Mesembryanthem, Lewisie, Agavi da freddo, Echinocereus, Mammillaria, Gymnocactus, Lobivia, Notocactus, Rebutia e Trichocereus. Per prendersi cura di queste piante servono davvero pochi accorgimenti: basta tenerle in un luogo soleggiato e asciutto, al riparo da pioggia e vento. Nel caso in cui la fioriera si trovi in un posto molto riparato, ad esempio un porticato o una veranda, è bene bagnare le piante almeno una volta al mese. È importante non mettere mai il sottovaso: questo tipo di piante non ama l’acqua che ristagna. Con l’arrivo della primavera si avranno anche le prime fioriture che, per alcune specie, dureranno fino all’autunno. Non resta altro da fare che correre dal nostro fioraio di fiducia e acquistare delle bellissime piante grasse per il nostro balcone!

Se vuoi altri aggiornamenti sul mondo femminile, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 03-03-2016

Guide

X