Peter Copping è il nuovo direttore della maison Oscar de la Renta

Ora è ufficiale: a Peter Copping, ex designer di Nina Ricci, è stata affidata la direzione creativa della maison dopo la scomparsa di Oscar de la Renta

chiudi

Caricamento Player...

Tutto vero: toccherà a Peter Copping reggere i fili della maison di Oscar de la Renta, orfana del suo fondatore e mentore. Lo stilista inglese, che da alcuni giorni era entrato a far parte della grande famiglia del brand, è stato promosso d’ufficio direttore creativo in seguito all’improvvisa scomparsa di  Oscar.  Lo ha confermato  la stessa azienda di moda con una nota ufficiale: Peter Copping,  ex direttore creativo di Nina Ricci, assumerà a tutti gli effetti l’incarico il prossimo 3 novembre e avrà la responsabilità diretta di tutte le linee del brand. Il debutto è fissato a febbraio 2015, con la prima collezione di ready to wear, a cui seguiranno tutte le altre.

Appena pochi giorni fa di Peter Copping aveva parlato proprio Oscar de la Renta, commentando il suo ingresso nella maison:

“Sono molto lieto che Peter abbia accettato di unirsi a noi”, aveva detto il geniale designer. “Ha davvero un grande talento e, al di là della nostra comune sensibilità per il design, abbiamo entrambi una forte e spiccata curiosità per tutto ciò che ci circonda, dalla musica all’arte, dall’architettura per finire ai giardini. Il nostro settore non ha sempre agito al meglio quando si è trattato di cambiare leadership nel settore del design. La mia speranza – aveva aggiunto de la Renta – è che, determinando la selezione del candidato e partecipando attivamente al cambiamento, garantirò alla nostra azienda e al nostro marchio le giuste scelte di design per il futuro”.

Purtroppo il destino ha portato via Oscar de la Renta prima che cominciasse sul serio la collaborazione con Peter Copping, che ora invece dovrà fare tutto da solo. La grande sfida per lo stilista britannico sarà quella di raccogliere l’eredità nobile ma ingombrante dello stilista scomparso: per un po’ di tempo saranno inevitabili confronti,  paragoni e giudizi, soprattutto se Copping proverà subito – ma non crediamo sia il suo intento – dare una forte connotazione personale alle future collezioni.

L’ufficializzazione della  nomina di Peter Copping  ha spento  sul  nascere le voci, che erano venute fuori dopo la morte di de la Renta, relative ad  un possibile e clamoroso approdo nella maison di John Galliano,  fresco di nomina a direttore creativo di Maison Martin Margiela: voci del tutto infondate, che però probabilmente hanno contribuito ad accelerare l’annuncio dell’ingaggio dello stilista britannico.