Orietta Berti e Hell Raton, giudice di X-Factor, hanno pubblicato un brano insieme, dal titolo Luna Piena.

Orietta Berti e Hell Raton hanno pubblicato un nuovo brano, dal titolo Luna Piena. L’usignolo di Cavriago sembra inarrestabile sul piano musicale e sempre più vicina al mondo dei giovani, grazie alle collaborazioni avviate con gli idoli giovanissimi: ricordiamo Mille, canzone estiva che ha conquistato l’Italia, creata in collaborazione con Fedez e Achille Lauro.

Orietta Berti
Orietta Berti

Orietta Berti e Hell Raton pubblicano Luna Piena

Luna Piena è il nuovo brano presentato da Orietta Berti, in collaborazione con Hell Raton, attuale giudice di X Factor Italia. La cantante – che di recente ha collaborato anche con Fedez e Achille Lauro per Mille – ha realizzato questa nuova canzone col braccio destro di Salmo, nonché produttore di artisti come Marrakash e Guè Pequeno. Il video:

Come potete notare, la traccia contiene parti cantate in spagnole e un suono decisamente house, pur restando fedele allo stile unico dell’usignolo di Cavriago. ll testo della canzone è stato scritto da Rose Villain e prodotto da Sixpm.

La webserie SoundsBueno

Non è la prima volta che i due si ritrovano a lavorare insieme. Orietta e Hell Raton, infatti, sono stati protagonisti di SoundsBueno, webserie che ha permesso loro di conoscersi e di compiere un vero e proprio incontro tra due generazoni diverse che, poi, è confluito nella creazione di Luna Piena.

L’artista si è detta molto felice di aver avviato questa collaborazione con il giudice di X Factor: “Sono molto felice di aver accettato questa proposta da parte di Manuelito. La nostra amicizia è nata a Sanremo, quando ci sentivamo su Twitch, ed è proseguita poi naturalmente, finché Manuelito non ha deciso di propormi questo brano. Quando l’ho ascoltato la prima volta sono rimasta incantata“.

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 11-12-2021


GF VIP: Delia Duran bacia un altro, Alex Belli non è geloso

GF VIP, Lorenzo Amoruso contro Sonia Bruganelli dopo l’attacco a Manila