Parliamo di orecchie a sventola e rimedi, è sempre necessaria la chirurgia o ci sono altri metodi per intervenire?

Si parla di orecchie a sventola, orecchie sporgenti o ad ansa, quando la distanza dalla nuca è superiore alla norma. Se, in genere, l’angolo formato tra il padiglione e la nuca è tra i 20 e i 30 gradi, in chi ha le orecchie a sventola quest’angolo supera i 30-35 gradi. Vediamo se è possibile intervenire sulle orecchie a sventola e i rimedi possibili in base all’età.

Orecchie sporgenti: quali sono i rimedi?

Innanzitutto occorre precisare che in genere le orecchie a sventola sono una caratteristica ereditaria e che non vanno ad alterare le capacità uditive. Per questo motivo l’unica ragione per voler correggere questo difetto è una pura questione di estetica. Non si tratta quindi di una condizione che può essere correlata a una patologia, come può succedere invece quando si parla di orecchie gonfie o calde.

Orecchie a sventola visita
Orecchie a sventola visita

Per risolvere le orecchie a sventola ci sono essenzialmente due soli metodi. Il primo è un intervento di otoplastica, ovvero chirurgia estetica specializzata proprio per questo tipo di inestetismi. Il secondo, invece, è l’applicazione di fasce, pinze o cerotti volti a ridurre l’inestetismo. È importante però sapere che in genere questo secondo sistema può essere applicato solo nei primi mesi di vita, ovvero quando ancora il padiglione auricolare si sta sviluppando. Prima di intervenire è sempre consigliabile consultarsi con un otorino o con il pediatra, soprattutto per sapere se i risultati ottenuti in questo modo possono mantenersi con il tempo.

Correggere orecchie a sventola adulti

Per le orecchie a sventola i rimedi naturali per adulti non sono più sufficienti perché oramai la cartilagine non è più modellabile. Di conseguenza l’unica strada è quella di ricorrere all’intervento chirurgico che oltre a risolvere le orecchie a sventola può essere utilizzato anche difetti di asimmetria. Ci sono diversi tipi di interventi, con e senza incisione, e possono essere eseguiti sia negli adulti che nei bambini. In quest’ultimo caso è sempre necessario aspettare che sia completato lo sviluppo e quindi attendere almeno fino ai 5 anni di età.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2023 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 12-12-2021


Orecchio gonfio, ecco le possibili cause

Cosa fare in caso di costola incrinata?