Opal Hair: come ottenerlo

Tutti i segreti per una capigliatura da unicorno

chiudi

Caricamento Player...

Opal Hair: come ottenerlo e, soprattutto, mantenerlo nel tempo. Come tutte le cose belle, l’Hopal Hair ha bisogno di cura sia nell’esecuzione sia nel mantenimento. E’ una tecnica piuttosto invasiva e soprattutto delicata che è necessario far eseguire da professionisti o da persone che hanno una gran dimestichezza con le tinture per capelli.

Platino e opale per capelli – gioiello

La tecnica dell’Hopal Hair produce i risultati migliori soltanto su capelli estremamente chiari: è adatta quindi ai capelli biondi o decolorati. Chi ha già sperimentato il grigio argento o il cosiddetto “granny” che è stato una delle tendenze più recenti, può ravvivare il proprio colore con le nuances acquerello dell’Hopal Hair.
Chi ha i capelli castano chiaro e non ha intenzione di decolorarli otterrà naturalmente sfumature di colore più scure e potrà illuminare la capigliatura con ciocche dai colori più intensi.

L’Opal Hair è anche molto adatto a sfruttare quel momento abbastanza difficile da gestire in cui la ricrescita di capelli scuri contrasta con la lunghezza decolorata: perché non sperimentare sulla decolorazione le sfumature arcobaleno?

Opal Hair: come ottenerlo

Questa tecnica di colorazione è piuttosto complessa, soprattutto perché i colori vanno accostati con sapienza e vanno dosati nella giusta proporzione per evitare che una sfumatura sia troppo intensa rispetto alle altre e finisca per prevalere visivamente.
L’Opal Hair si presta a moltissime personalizzazioni: si potrà ad esempio tingere le ciocche con più toni dello stesso colore oppure tingere la parte superiore della chioma con toni più scuri e schiarirli mano a mano che si procede verso le punte. In ogni caso l’effetto sarà spettacolare.
L’Opal Hair è perfetto per chi si stanca in fretta e ha continuamente voglia di cambiare: è un look che sbiadisce rapidamente e quindi se si ha desiderio di mantenerlo a lungo è necessario riprendere la colorazione almeno una volta al mese o, altrimenti, passare ad altre colorazioni più scure e uniformi. E’ opportuno lavare i capelli tinti con questa tecnica con shampoo specifici per capelli colorati e inoltre applicare maschere idratanti ad ogni lavaggio.

Fonte immagine di copertina: Pinterest