Con il programma OMD, adottare un regime alimentare vegetariano non è più un sacrificio: basta scambiare un pasto vegetale con uno di carne ogni giorno.

E’ risaputo che la varietà a tavola è una buona abitudine, specie se va di pari passo con una riduzione delle proteine animali. La ricerca è chiara nell’affermare che una dieta a base vegetale sia la dieta più sana sulla Terra ma, al di là della salute, molte persone ancora non colgono che uno stile alimentare ricco di grassi e carne ha un impatto ambientale maggiore rispetto ad un regime alimentare vegetariano.

A ribadirlo nero su bianco, è Suzy Amis Cameron, autrice del libro “Change the World OMD” e moglie del regista James Cameron. L’OMD, acronimo che sta per One Meal a Day, è un programma alimentare che si propone di favorire la salute fisica e aiutare al contempo l’ambiente. La scrittrice spiega: “Scambiare un pasto a base di carne o di latte per un pasto a base vegetale ogni giorno può salvare la salute e salvaguardare il pianeta.”

One Meal A Day: come funziona

L’autrice consiglia di iniziare in piccolo, pianificando un piccolo pasto al giorno sfruttando gli ingredienti vegetali che si hanno nel frigo. Mangiare in maniera vegetariana è il modo più semplice, meno stressante e con il minimo sforzo per avere un impatto significativo nell’aiutare a salvare il mondo, senza spendere un centesimo in più.

Come dice l’autrice, “Non abbiamo bisogno dell’aiuto di nessuno per mangiare più fagioli e lenticchie e meno carne bovina. E’ una scelta che dipende esclusivamente da noi”.

One Meal a Day, lo stile alimentare per salvare la salvaguardare e il pianeta
Fonte foto:
https://www.pinterest.it/pin/83879611788685794/
https://www.pinterest.it/pin/286260120050442111/
https://www.pinterest.it/pin/AS_s944j1YXqcS1ajBGSQIjOtCOjtNBM6FKh8Th2LXh-2x8wdawxfp0/

One Meal A Day: i vantaggi

L’OMD promette il raggiungimento di svariati obiettivi, pensati per il benessere fisico e ambientale:

– fornisce un’opportunità quotidiana per aiutare a combattere il cambiamento climatico;

– è uno stile alimentare facile da seguire se si vuole aumentare l’assunzione di frutta e verdura;

– riduce del 30 percento l’assunzione di carne e prodotti caseari:

– riduce il rischio di malattie cardiache, diabete e cancro, che solitamente insorgono a causa dell’eccesso di consumo di carni rosse.

Questa attitudine alimentare dimostra che basta davvero un minimo sforzo per “salvare la tua salute, il girovita e anche il pianeta”, come recita lo slogan del libro di Suzy Amis Cameron.

Fonte foto:
https://www.pinterest.it/pin/83879611788685794/
https://www.pinterest.it/pin/286260120050442111/
https://www.pinterest.it/pin/AS_s944j1YXqcS1ajBGSQIjOtCOjtNBM6FKh8Th2LXh-2x8wdawxfp0/

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 28-12-2018


Dieta: 5 miti da sfatare sulla perdita di grasso

I benefici del succo di barbabietola per la salute