Ogni quanto fare il lifting micro chirurgico del seno

Scopriamo ogni quanto fare il lifting micro chirurgico del seno per donargli nuova tonicità e compattezza.

Molte donne in seguito a dimagrimenti improvvisi, gravidanza o allattamento notano sul loro seno la comparsa delle smagliature: queste antiestetiche striature della pelle, che inizialmente sono di colore rosso ma poi tendono ad assumere una colorazione biancastra e perlacea, risultano molto visibili sul decolté, e per eliminarle una volta per tutte le creme che promettono miracoli in realtà costituiscono solo un palliativo, ideale solo per schiarirle un po’ ma non per cancellarle completamente. Per fare questo bisogna ricorrere al lifting micro chirurgico del seno.

Questa tecnica, molto innovativa e poco invasiva, consente di eliminare piccole porzioni di tessuto cutaneo danneggiato tramite uno strumento di altissima precisione denominato drill chirurgico, che tramite un puntale millimetrico oltre a rimuovere l’epidermide compromessa va a riavvicinare la pelle sana che circonda la smagliatura. A fine trattamento sulla pelle non vi è più traccia di smagliature, solo dei segni sottilissimi che non si vedranno più se al lifting microchirurgico si farà seguire un peeling laser ad hoc.

Ogni quanto fare il lifting micro chirurgico del seno?

Per ridare compattezza alla pelle ed eliminare le smagliature, sono necessarie due o tre sedute, da eseguire a distanza di 15 – 20 giorni l’una dall’altra, al termine delle quali il nostro decolté sarà visibilmente più giovane e sodo, senza più traccia di quelle odiose striature che ci impedivano di indossare camicette o abiti un po’ scollati.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 26-11-2015

Guide Donna Glamour

X