Una lista di nomi con la E tra i più usati, maschili e femminili, corredati di significato, origine e data dell’onomastico.

Volete scoprire il significato dei nomi con la E più utilizzati? Vediamo quali sono i nomi che iniziano con la E più usati nel nostro paese e più in voga in questi anni. Per ogni nome presenteremo l’origine, il significato e la data in cui ricorre l’onomastico.

Nomi con la E femminili

Quali sono i nomi femminili con la E tra i più amati? Vediamoli uno per uno e scopriamo da dove derivano.
Emma: di origine germanica, è un nome molto utilizzato in Italia, comparendo in questi ultimi anni sempre nelle prime 10 posizioni nomi più usati. Il suo significato è analogo al nome Irma e viene inteso come “potente, grande” o anche “valoroso”. L’onomastico si festeggia il 29 giugno.
Elena: utilizzato anche nella varante Elenia, Ileana o Ilenia o nel nome composto Marilena. Il nome ha origini greche e i possibili significati sono “luminoso, brillante” dal greco helenos. L’onomastico viene in genere festeggiato il 18 agosto.

Nomi bambini
Nomi bambini

Elisa: forma abbreviata del nome Elisabetta che ha il significato di “Dio è giuramento”. L’onomastico si può festeggiare il 23 settembre (Santa Elisabella) o l’11 febbraio in ricordo di santa Eloisa.
Emily: anche utilizzato nella forma Emilia, ha origine dal cognomen romano Aemilia e il suo significato deriva da aemulus che vuol dire “rivale, competitore”. L’onomastico si può festeggiare il 22 febbraio.
Eleonora: l’origine del nome risale all’occitano Alienor che a sua volta ha origini incerte e secondo alcune teorie deriverebbe dal greco éleos che significa “compassione”. L’onomastico si festeggia il 27 maggio.

Nomi maschili con la E

Vediamo una lista di nomi con la E maschili, il loro significato, l’origine e l’onomastico.
Edoardo: deriva dal nome anglosassone Eadweard il cui significato viene interpretato come “ricco guardiano” o anche “difensore del retaggio”. L’onomastico si festeggia il 5 gennaio.
Emanuele: utilizzato anche nelle varianti Emmanuele o Manuele, deriva dall’ebraico e significa “Yahweh è con noi”. L’onomastico si festeggia il 26 marzo in ricordo di sant’Emanuele.

Elia: di derivazione ebraica significa “il mio Dio è Yahweh”, si tratta di un nome di tradizione biblica e l’onomastico viene festeggiato il 20 luglio.
Enrico: utilizzato anche nella variante Errico, ha origini germaniche derivando dal nome Heimirich il cui significato viene interpretato come “capo della casa” o “potente in patria”. L’onomastico si festeggia il 13 luglio.
Eugenio: di origini latine deriva da Eugenius che a sua volta tra origine dal greco Eugenes che significa “ben nato” o “di nobile stirpe”. L’onomastico si festeggia il 4 gennaio in memoria di sant’Eugenio martire.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 13-11-2021


Quando si fa il vaccino antipoliomielite e quanti tipi di vaccini ci sono?

Come si manifesta la malattia bocca mani piedi?