Nina Moric spiega perché le hanno tolto l’affidamento del figlio

Nina Moric ha raccontato il motivo per quale, da due anni, le è stato tolto l’affidamento del figlio Carlos…

chiudi

Caricamento Player...

La bellissima Nina Moric si è raccontata in una lunga intervista a Libero, facendo sapere ai lettori il motivo per il quale le sarebbe stato tolto l’affidamento del figlio Carlos. Vediamo cosa è successo!

Nina Moric e il figlio Carlos: affidamento negato!

La modella croata ha raccontato in una lunga intervista che le sarebbe stato tolto l’affidamento del figlio Carlos nel novembre del 2015. Ciò sarebbe avvenuto, secondo il tribunale di Milano, in seguito ad un tentato suicidio. Poi giustificato come un semplice atto di autolesionismo, non finalizzato a causarsi la morte. Il bambino era nato dall’unione tra Nina Moric e Fabrizio Corona, il quale si trova attualmente in carcere. Il ragazzo, ormai quindicenne, sarebbe stato affidato alla suocera della modella, ovvero a Gabriella Corona. Nina può vedere il figlio una volta a settimana, a casa sua, per un’ora e mezza.

L’avvocato della Moric, al giornale sopra citato, avrebbe raccontato: “Nina non può occuparsi di nulla, non può parlare con i professori, badare alle spese, si era offerta di aggiustargli il cellulare ma la nonna non l’ha permesso“.

Nina Moric
Fonte foto: https://www.instagram.com/nina__moric/?hl=it

L’intervista di Nina Moric…

La donna invece avrebbe detto a Libero: “Per più di 2 anni mi sono nascosta, un po’ perché non vi nego che mi sono vergognata tanto, mi sono nascosta dietro un’ironia a volte eccessiva, mai sarei riuscita a parlare di questa storia, ma chiunque mi ha visto in questi ultimi anni si è accorto che qualcosa in me non andava“. Infine ha concluso la triste intervista dicendo: “Non ce l’ho qui con me, ma quando sarà grande saprà che la mamma non gli ha fatto mancare nulla, l’ha amato a distanza, dietro a un vetro“. Staremo a vedere cosa accadrà in futuro per Carlos…

Fonte foto: https://www.instagram.com/nina__moric/?hl=it