Nicotinamide previene i tumori della pelle

L’esposizione al sole è la causa principale di melanoma e altri tumori della pelle. La scienza australiana ha scoperto che la nicotinamide è in grado di ridurre il rischio.

chiudi

Caricamento Player...

Una pillola di vitamina B per prevenire il melanoma e gli altri tumori della pelle. E’ la prescrizione degli studiosi australiani, in occasione del Congresso della Società americana di oncologia clinica (Asco) ospitato a Chicago.

Secondo i ricercatori dell’università di Dermatologia di Sidney, per la precisione, basta una compressa a base di nicotinamide al giorno per ridurre il rischio di tumori della pelle del 23%. La nicotinamide è una vitamina B3.

Questo tipo di tumori è molto diffuso. I dati italiani riportati dall’Associazione registri tumori, parlano di 120 casi su 100 mila negli uomini (15,2% di tutte le neoplasie maschili) e 90 ogni 100 mila fra le donne (14,8%).

La causa principale dei tumori della pelle è l’esposizione al sole senza protezione.

Lo studio australiano ha coinvolto 386 pazienti che erano stati vittime per ben due volte di questi tumori, negli ultimi 5 anni.

Fra i pazienti che hanno ricevuto la nicotinamide, i casi di carcinomi della pelle si sono ridotti del 23%, e le cheratosi attiniche (lesione precancerosa della pelle, che appare soprattutto dopo i 40 anni a causa dell’effetto cumulativo dell’esposizione solare che aumenta con l’età) sono risultate l’11% in meno dopo 3 mesi e il 20% in meno dopo 9 mesi.

“Questi sono i primi, chiari segnali – ha dichiarato Diona Damian, docente di Dermatologia all’università di Sidney – che possiamo ridurre i tumori della pelle con una vitamina, oltre alla protezione dai raggi solari. Ovviamente, chi è a maggior rischio dovrà continuare a sottoporsi a controlli regolari”.

Il Ministero della Salute ha delineato dettagliatamente le regole comportamentali utili a prevenire questi tumori.

1) Limitare il tempo all’aperto dalle 11.00 alle 16.00.

2) Applicare una crema solare e scegliere un filtro che abbia un fattore di protezione 30 o superiore, con un ampio spettro di protezione contro i raggi UVA e UVB.  Se si suda è importante ripetere l’applicazione del solare.

3) Utilizzare una crema solare sulle labbra. Scegliere un prodotto specifico con fattore di protezione pari a 20 o più.

4) Indossare occhiali da sole con protezione per i raggi UV, un cappello a tesa larga e abiti protettivi.

5) Se si sta assumendo un farmaco di prescrizione e si deve trascorrere tanto tempo all’aria aperta, è necessario rivolgersi al proprio medico per prendere tutte le precauzioni specifiche contro i danni da raggi solari.