A Pomaia, vicino a Pisa, nascerà il monastero buddista più grande d’Italia e d’Europa.

La burocrazia non è riuscita a fermare il grande sogno di tutti i buddisti italiani: dopo oltre undici anni di battaglie, che erano iniziate nel 2009, è ufficiale la nascita del primo monastero buddista in Toscana, che diventerà il più grande d’Europa. 

La costruzione, ubicata a Pomaia, un piccolo paese situato sulle colline poco distanti da Pisa, sarà un’opera all’avanguardia, progettata da un famosissimo architetto, tra i più importanti in Italia: si tratta di Gino Zavanella che ha già firmato progetti importanti come lo Juventus Stadium di Torino (oggi Allianz Stadium).

Monastero buddista Toscana a Pisa: è il più grande d’Europa

Finalmente l’iter burocratico ha fatto il suo corso e sono arrivate le fatidiche firme: allo stesso tavolo si sono seduti il sindaco, il presidente provinciale e l’assessore della Toscana, che hanno anche approvato una piccola modifica al piano regolatore in grado di sbloccare il tutto.

Il luogo in cui sorgerà il monastero buddista più grande d’Italia e d’Europa non è un casuale: nel 2014, infatti, il Dalai Lama lo aveva visitato per poi benedirlo.

buddismo
buddismo

La realizzazione verrà effettuata dall’associazione di monaci Sangha Onlus, mentre l’intero costo delle operazioni sarà finanziato dalla comunità buddista, che ormai da parecchi anni aveva acquistato l’intero lotto di terreno: non ci sarà, quindi, alcuni investimento pubblico.

Primo Monastero buddista in Italia

Una volta costruito, questo sarà il primo monastero buddista in Italia: nel nostro paese, infatti, esistono molti luoghi che fungono da centri di meditazione ma fino ad oggi non è mai sorto alcun edificio di questo tipo, che non sarà un’opera isolata.

Poco distante, infatti, verranno realizzati anche un tempio, una biblioteca e la residenza dell’abate, creando un vero e proprio luogo di culto in cui i fedeli potranno finalmente pregare e meditare in questa regione, che è ricca di luoghi davvero suggestivi, come ad esempio le sue terme naturali gratuite.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 16-02-2020


Restiamo amici: ecco le location del film

Collezione numismatica 2020: quali sono le nuove monete speciali?