Si avvicina finalmente uno degli eventi più attesi nel mondo della moda.

La Milano Fashion Week aprirà le sue porte l’11 gennaio 2020 con la moda uomo e chiuderà in bellezza il 24 febbraio con la moda donna. Nello specifico, le sfilate maschili si terranno dall’11 al 14 gennaio, mentre quelle femminili dal 18 al 24 febbraio 2020. Manca ancora un po’ di tempo ma è meglio iniziare a programmare un’eventuale partecipazione con discreto anticipo. 

Perché partecipare alla #MFW20

Cosa rende questo appuntamento annuale così importante? Semplice, banalmente perché durante le Fashion Week si tengono le sfilate e le collezioni degli stilisti più importanti sulla scena internazionale. Dunque si tratta di un’occasione unica per scoprire tutti i trend che domineranno poi l’anno in corso, nel mondo della moda sia maschile che femminile.

Ma quali sono i brand attesi in questa nuova edizione della MFW? Nomi degni di nota, come sempre, tra cui figurano Fendi, Giorgio Armani, Versace e Tod’s, insieme a Bulgari, Hogan e Monclaire, giusto per citare i marchi più importanti e rinomati.

Prepararsi all’evento: qualche consiglio

Chiaramente Milano sarà presa d’assalto durante la settimana della moda, quindi occorre iniziare a prenotare sin da subito. Si parla ovviamente dei biglietti per il treno e degli alloggi, ma andiamo con ordine. Per raggiungere la capitale della moda si possono ad esempio vedere i vari treni in partenza da Roma a Milano su virail.it, una piattaforma online molto utile per gli spostamenti in Italia e nel mondo.

In secondo luogo, è possibile sfruttare il web anche per le prenotazioni dell’alloggio, da fare il prima possibile, per evitare di restare senza valide alternative. Una volta trovato l’alloggio e il mezzo di trasporto, è il caso di capire cosa portarsi dietro. Innanzitutto, un bel paio di scarpe comode accompagnate da un kit salva-trucco e da un’agenda, per non perdere traccia degli appuntamenti più importanti.

Mai dimenticarsi, poi, di curare il proprio look quando si prende parte a eventi esclusivi e di armarsi di santa pazienza, perché le code agli eventi sono significative.

Milano Fashion Week 2020
Milano Fashion Week 2020

Come avere accesso alle sfilate della MFW

Non si tratta di una missione facile, tutt’altro, perché gli inviti alle sfilate sono personali, quindi decisi dagli stilisti in prima persona. È chiaro che ci sono certe categorie professionali avvantaggiate, come nel caso dei giornalisti, che possono richiedere l’accredito stampa.

Un discorso analogo va fatto per i blogger e per gli influencer di settore, anche se in entrambi i casi i posti sono (ovviamente) limitati. Esistono anche dei sistemi per partecipare acquistando un regolare biglietto, ma viene a costare parecchio perché viene messo all’asta e il ricavato devoluto in beneficenza. Questo è l’unico metodo per mettere le mani sui pochi ticket disponibili. Che la fortuna vi assista!

7 minuti al giorno per un corpo da favola!


Quanto vale la collezione di borse (da sogno) di Diletta Leotta?

Caban mon amour: lo stile marinaro per un look metropolitano!