Michelle Ferrari, pornostar, ospite a Otto e Mezzo su La7

“Alle donne piace il porno?”. Se ne è parlato alla trasmissione “Otto e Mezzo” di Lilli Gruber su La7, che ha ospitato la nota pornostar Michelle Ferrari secondo cui sempre più donne ormai seguono e consumano materiale porno.

chiudi

Caricamento Player...

Secondo Michelle è attraverso il porno che si apre una strada alla libertà sessuale che le femministe degli anni ’70 avevano appena tracciato: per la Ferrari il porno non è e non deve essere più un consumo esclusivo dei maschi ma piuttosto un percorso liberatorio a uso delle donne e di chi comunque lo vive… Nella puntata della trasmissione Tv “Otto e Mezzo” intitolata “Alle donne piace porno?”, Lilli Gruber ha ospitato in studio Michelle Ferrari (pornostar), Pietrangelo Buttafuoco (giornalista e scrittore) e Amalia Signorili (antropologa).

Chi è Michelle Ferrari?

Michelle Ferrari, giovane stella nel firmamento del cinema hard italiano, creatura dolce e bellissima quanto disinibita e sexy,  oltre che connubio magnetico di erotismo e candore, si è mostrata in trasmissione lucidamente trasgressiva e assolutamente trasparente e sincera nell’analisi di costume proposta dalla Gruber. Michelle attraverso il porno apre una strada alla libertà sessuale che le femministe degli anni ’70 avevano appena tracciato: non è più il porno a uso e consumo dei maschi ma piuttosto un percorso liberatorio a uso e consumo delle donne o comunque di chi lo vive.

Il corpo finalmente strumento prezioso di conoscenza della propria sessualità, della propria fantasia e del proprio immaginario. Di fronte alle argomentazioni di Michelle il bigottismo erudito di Buttafuoco si è dissolto in un istante suscitando l’entusiasmo dei molti che aspirano ad una società veramente libera sessualmente.