Il Gilded Glam, il tema dell’edizione 2022 del Met Gala, ispira abiti sontuosi, luminosi e meno stravaganti del solito.

Rispetto alle scorse edizioni il red carpet del Met Gala 2022, che si è tenuto come di consueto a New York nel Metropolitan Museum of Art, ha visto una sfilata di abiti elegantissimi e decisamente più sobri per il dress code stravagante a cui ci ha generalmente abituato. Tornato a celebrarsi il 2 Maggio come di consueto dopo lo stop pandemico, l’allure perseguita dai designer in linea con i dettami del tema fashion dell’edizione – Gilded Glam e White Tie – è stata per lo più quella di realizzare abiti da sera che mixassero i dettagli della Gilded Age americana con le tendenze attuali. Nude look e trasparenze ad esempio non sono mancate e neppure bustier strutturati, in un connubio ultra glam tra presente e passato.

I look del Met Gala 2022: I Ferragnez, Blake Lively e Gigi Hadid in Versace

Il Gilded Glam in Versace è stato interpretato secondo le tendenze delle ultime creazioni dell’Atelier, puntando, mettendo in risalto soprattutto la silhouette. Chiara Ferragni ha indossato un long dress drappeggiato con spacco e con dettagli in pelle, impreziosita da bijoux in oro e guanti lunghi di pelle, richiamando così le paillettes scintillanti sul bavero della giacca di Fedez. Un total black prezioso.

Blake Lively, ormai regina indiscussa dei look del Met è stata sicuramente la più sontuosa della sera con un abito firmato Versace, cangiante in un caleidoscopio di colori tra oro, bronzo e celeste a sorpresa sotto il lunghissimo strascico. Maison Versace ha presentato così con questi due look così diversi la sua personale antologia fashion trasformista.

– Sintesi perfetta di questi due stili è il look in bordò di Gigi Hadid, avvolta in un maxi piumino volteggiante dalla texture strutturata, leggings in latex abbinato ad un bustier in latex e tessuto, silhouette ispirata ai modelli che già abbiamo visto in tendenza sulle passerelle della prossima primavera/estate.

Cara Delevingne, Gleen Close, Emily Ratajkowski: gli altri look sul red carpet

Controcorrente e audace come sempre Cara Delevingne ha optato per un look che non è passato inosservato: un completo scarlatto Dior Haute Couture e un topless dorato impreziosito da bijoux dorati. Un effetto nude luccicante che è riuscito ad incarnare perfettamente le due anime dress code dell’evento.

– Trionfo in fucsia per Glenn Cloose in Valentino, accompagnata anche da Pierpaolo Piccioli che l’ha accompagnata lungo le strade di New York prima di raggiungere il red carpet: per lei pantaloni e camicia fucsia in tono con un mantello impreziosito da dettagli in paillettes.

– Non è sfuggito però a nessuno il fatto che seppur le donne fossero libere nella scelta di un outfit in stile Gilded Age, l’oro non è stato così onnipresente come ci si immaginava e in molti hanno preferito puntare sul dettaglio, se non stravolgere completamente un po’ le direttive, magari rispettando l’epoca ma andando oltre il classico abito da sera. È il caso di Emily Ratajkowski, che ha incanto con un bustier gioiello in oro composto di colorate pietre preziose ed una gonna longuette coloratissima e decorata con frange. Un look decisamente da serata esotica.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 03-05-2022


Brutte ma comode: le Crocs sono le ciabatte più amate di sempre (trendy anche nella primavera-estate 2022)

Kim Kardashian come Marylin e Kylie Jenner in abito da sposa: i look “omaggio” ai Met Gala 2022