Maurizia Paradiso: “Sono sola, non ho più nessuno”

Maurizia Paradiso, uno dei più noti transessuali d’Italia lotta contro la leucemia. Ha raccontato la sua lotta contro la malattia alle Iene: una malattia che ha scoperto di avere solo pochi mesi fa.

chiudi

Caricamento Player...

Maurizia Paradiso, uno dei trans più noti d’Italia, dopo essere stata per anni attrice porno e conduttrice tv, ora lotta contro la leucemia. L’ha ammesso qualche settimana fa lei stessa, dopo essere svenuta durante una puntata di “Colpo in topless”, il programma in onda sul canale 46 del Digitale Terrestre, quando ai microfoni di radio Club 91.

La stessa Maurizia Paradiso spiegò:

“È una malattia leucemica curabile, è una mutazione genetica del sangue. Il mio sangue è talmente frocio, femminiello, che ecco cosa è successo”.

Adesso però Maurizia Paradiso, è costretta a vivere molto del suo tempo in una stanza d’ospedale (nel reparto di Ematologia del San Gerardo di Monza) isolata dal mondo.

Nina Palmieri, l’inviata delle Iene, l’ha raggiunta proprio in ospedale, dove è dovuta entrare coperta da capo a piedi e da sola, con una telecamera rigorosamente disinfettata.

Maurizia Paradiso ha alternato momenti di pianto all’ironia che l’ha resa famosa.

La donna si è presentata con una parrucca bionda, nonostante qualche giorno prima si fosse mostrata completamente calva sulla sua pagina Facebook.

Maurizia Paradiso, dopo essersi tolta la parrucca ha detto:

“Mi è costato tanto, soprattutto per una transessuale il capello è tanto, ma se fossero queste le vere sofferenze”.

Ma la grande delusione di Maurizia Paradiso sono stati gli amici e i parenti, che sono scomparsi completamente: a trovarla sono andati solamente il suo parrucchiere e Vladimir Luxuria.

Maurizia Paradiso ad un certo momento dell’intervista si è lasciata andare ad un pianto liberatorio dicendo:

“Di notte non dormo, ho paura, mi addormento e non mi sveglio più. Questo è un reparto dove un paziente ha bisogno di una parola dolce. Ma ce la farò”.