Vediamo da cosa dipende il mal di gola nei bambini, quali sono i sintomi associati e quali rimedi è possibile utilizzare.

Il mal di gola nei bambini è spesso collegato all’influenza stagionale ed è quasi sempre causato da un’infezione. L’infezione può essere appunto di origine virale come succede con i virus influenzali o con il rinovirus, ovvero il responsabile comune raffreddore. Tuttavia l’infezione può anche avere origine batterica, comunemente, in circa 3 casi su 10, il responsabile è lo streptococco. Vediamo come si manifesta il mal di gola nei neonati e nei bambini e quali tipi di rimedi esistono.

Mal di gola in neonato e bambino: come si manifesta

Il mal di gola tende a colpire soprattutto nella stagione invernale e in base alla sede dell’infezione si parla di tonsillite, quando sono coinvolte appunto le tonsille, o di faringite quando è interessata la gola. Quando l’infezione colpisce entrambe le sedi si parla di faringotonsillite.

Scopri i luoghi dei più famosi delitti italiani

Visita pediatrica mal di gola
Visita pediatrica mal di gola

Oltre al dolore vero e proprio alla gola, sintomi comuni sono difficoltà a deglutire, ingrossamento delle tonsille e dei linfonodi del collo e febbre. Spesso i bimbi con mal di gola tendono ad avere anche placche biancastre e queste, assieme al dolore alla gola, possono portare a deglutizione dolorosa e di conseguenza a inappetenza. Nei neonati è comune l’irritabilità e il sonno disturbato. L’unico metodo per prevenire la diffusione del mal di gola è adottare una corretta igiene delle mani ed evitare di avere contatti con persone affette da raffreddore o mal di gola. Occorre anche evitare che l’ambiente in cui ci si trovi sia troppo secco, una situazione che può riscontrarsi comunemente per via dei sistemi di riscaldamento in inverno.

Rimedi per il mal di gola nei bambini

Il ricorso agli antibiotici si rende necessario solo nel caso in cui l’infezione sia stata provocata da un batterio. Per accertare la presenza di Streptococco si ricorre quindi a tampone faringeo e nel caso in cui il test sia positivo il medico prescrive la terapia antibiotica da seguire.

Bimbo Febbre Raffreddore
Bimbo Febbre Raffreddore

Si può agire anche sugli altri sintomi per esempio sulla febbre con paracetamolo o ibuprofene, da somministrare sempre sotto indicazione medica. Per alleviare il fastidio e rendere meno difficoltosa la deglutizione può essere utile dare al bambino del latte caldo con miele o fargli fare dei gargarismi con acqua salata.

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 04-10-2021


Cosa provoca la faringite nei bambini e quali sono i rimedi?

Sigaretta elettronica in gravidanza, ecco perché non andrebbe usata