Luca Argentero e Myriam Catania è crisi? Ci sarebbe un’altra…

Continuano le voci sulla presunta crisi tra Luca Argentero e Myriam Catania anche se loro smentiscono ogni volta

chiudi

Caricamento Player...

Sono mesi che si parla a rotazione della presunta crisi che la coppia bollente formata da Luca Argentero e Myriam Catania starebbe vivendo da tempo, anche se i due continuano a smentire; secondo voci insistenti, i due attori non starebbero vivendo un bel periodo di coppia e, pare anche che addirittura, l’ex gieffino abbia intrapreso una relazione extraconiugale con una collega conosciuta sul set del film Poli Opposti, dove recita al fianco di Sarah Felberbaum, compagna del calciatore della Roma Daniele De Rossi. La notizia di questo possibile flirt dell’attore, arriva dalla rubrica Sussurri e Grida di Novella 2000, ma non ci sono ancora state dichiarazioni a riguardo.

Le presunte scappatelle

Già nei mesi estivi si era parlato spesso delle possibili scappatelle di Myriam Catania, paparazzata più volte in atteggiamenti quasi intimi con alcuni suoi amici.

Un comportamento che poi lo stesso Argentero ha definito normale per la sua compagna, che è uno spirito libero e abbraccia e bacia sempre i suoi amici, ma senza il sentimento che invece c’è tra loro.

Una cosa, questa, che aveva fatto molto discutere all’epoca, ma che sembrava la quotidianità per i due, per nulla preoccupati di queste voci.

Ora però, pare che sia lui a frequentare qualcun altro, e chissà se Myriam Catania la penserà come l’attore aveva dichiarato qualche tempo fa, o se invece sarà gelosa?

Se fossi geloso di natura, non potrei stare con lei: è molto fisica, flirta bacia e salta addosso ai suoi amici, è così da quando la conosco. Tra l’altro, andando più d’accordo con gli uomini che con le donne, ha molti amici maschi, quindi è normale che esca con loro. Mi sfottono perché va in discoteca da sola. Ma Myriam è così: seduttiva, femmina. Il mio amico indiano direbbe: non puoi far stare il Gange in un bicchiere.

Fonte: Instagram
Fonte: Instagram