Lezioni di sesso con il metodo Somatica: cos’è e come funziona

Le sessuologhe Celeste Hirschman e Danielle Harel hanno inventato il metodo Somatica, per insegnare alla coppie come fare sesso soddisfacente. Vediamo di cosa si tratta.

chiudi

Caricamento Player...

Parlare di problemi di sesso non è mai facile e spesso per risolverli non basta nemmeno rivolgersi a terapisti e sessuologi. Per questo Celeste Hirschman e Danielle Harel hanno inventato un metodo rivoluzionario, il metodo Somatica, che sta avendo un gran successo, di cui ha parlato il magazine UPPROX.

Si tratta di un metodo interattivo, a metà strada tra il counseling e il surrogato sessuale, nel quale è importante non solo comunicare con le due terapiste, ma anche avere contatto fisico con loro. Vediamo nei dettagli come funziona.

Come funziona il metodo Somatica

metodo somatica

Innanzitutto, un appuntamento con Celeste e Danielle non si svolge sempre nello stesso modo, può essere una semplice discussione, ma anche una “lezione pratica”. Si può partecipare da soli o in coppia e si comincia parlando del proprio problema, per fare poi degli esercizi di respirazione e raccontare le proprie fantasie erotiche senza essere giudicati.

Fatto ciò, Celeste e Danielle, che lavorano con i clienti individualmente, li rassicurano e li aiutano ad abbandonare ogni tabù. Passano poi alla parte pratica, insegnandogli come toccare, quando e dove. Per ogni cosa c’è una tecnica, che viene fatta provare e riprovare fino a quando le stesse Celeste e Danielle non si eccitano, testimoniando ai clienti che ha funzionato. “Insegniamo loro come sedurci e rispondiamo in modo vero, così sanno se stanno andando nella giusta direzione”, hanno spiegato.

Durante la lezione è concesso tutto, tranne i baci a Celeste e Danielle. Le coppie invece possono baciarsi e toccarsi, ma non possono spogliarsi, in modo da tornare a casa eccitate. Per evitare che i clienti diventino troppo intimi con loro e quindi gelosi, le terapiste non li incontrano mai al di fuori dello studio e non accettano inviti.