Una leonessa in Tanzania ha salvato un piccolo di Gnu, intenerita da quella che doveva essere la sua preda.

L’account Twitter dei parchi nazionali della Tanzania ha condiviso un video molto bello e insolito, in cui è stata ripresa una leonessa scortare un cucciolo di gnu fino alla sua mandria.

A quanto pare la leonessa si è intenerita vedendo il piccolo gnu lontano dal suo branco e, invece di mangiarlo, lo ha accompagnato proprio come una mamma verso la sua famiglia.

La scena è stata ripresa nel parco nazionale del Serengeti, nel nord della Tanzania, è conosciuto per la massiccia migrazione annua di gnu e zebre. Il portavoce dell’autorità dei parchi della Tanzania, Pascal Shelutete, intervistato dalla BBC ha ipotizzato che gli istinti materni del grande felino abbiano prevalso sui suoi naturali istinti predatori.

Non è la prima volta che una leonessa si comporta così. Nel documentario “Surviving the Serengeti” (2015) venne filmata una leonessa adulta giocare con un cucciolo di gnu, nato da pochi minuti, e lasciarlo libero. Un gesto inatteso per permettere al piccolo di raggiungere sua madre.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 20-01-2022


Peste suina, la situazione è grave: prese misure più severe

Gatti munchkin: quali sono e cosa c’è da sapere su di loro