Le ricette di Pasqua: la tradizionale Torta Pasqualina della Liguria

Una torta salata tipica del periodo Pasquale, ottima per le scampagnate

chiudi

Caricamento Player...

Le ricette di Pasqua: la Torta  Pasqualina racchiude il vero spirito ligure. Ingredienti poverissimi, ricetta semplice e un gran sapore.

Gli ingredienti della Torta Pasqualina

2 rotoli di basta brisee

1/2 Kg di bietole o di spinaci (già puliti e sciacquati)
250 grammi di ricotta
80 grammi di formaggio pecorino grattugiato (o di grana)
4 uova
latte
Sale e Pepe

Le ricette di Pasqua: la Torta Pasqualina

Innanzitutto è necessario cuocere le verdure in una padella dai bordi alti in cui si metterà olio e poca acqua. Coperta la padella con un coperchio, si proseguirà la cottura fino a che le verdure non saranno stufate.

Si trasferiranno le verdure in una ciotola a cui si aggiungeranno gli altri ingredienti per il ripieno, quindi la ricotta, un uovo e il formaggio grattugiato, sale e pepe. Si mescolerà energicamente con una forchetta in maniera da ottenere un composto omogeneo e non lasciare agglomerati di formaggio.

Si dovrà cuocere la torta in uno stampo a cerniera dai bordi abbastanza alti, che dovrà essere foderato con carta da forno prima bagnata poi ben strizzata. Si stenderà un primo disco di pasta (un accorgimento da non trascurare è di bucherellarlo in maniera abbastanza uniforme con i rebbi della forchetta), quindi si verserà il ripieno livellandolo bene e si coprirà il tutto con un secondo disco di pasta di dimensioni minori.

A questo punto si realizza la caratteristica principale della Torta Pasqualina: si formano tre piccoli “nidi” lungo il bordo esterno della torta formando degli avvallamenti nel ripieno. In ognuno di questi nidi si farà scivolare un uovo intero sgusciato.

I margini dei due dischi di pasta andranno arrotolati l’uno nell’altro molto delicatamente, in maniera da sigillare la torta senza rompere i tuorli delle uova in superficie.

Per migliorare il colore della pasta briséé durante la cottura si spennellerà la torta con un po’ di latte, quindi si infornerà per 45 minuti a 190 gradi. 

La torta mantiene la sua fragranza se mangiata tiepida, e non fredda.