La collezione Primark Estate 2016

Il sapore esotico di un lungo viaggio verso il Marocco

chiudi

Caricamento Player...

La collezione Primark estate 2016 si ispira alle atmosfere calde, solari ed intense dell’America Centrale. I colori sono quelli della terra, il rosso cupo e il verde kiwi, le linee quelle morbide e ampie che caratterizzano le tendenze più attuali della moda.

Contaminazioni di stili

La terra da cui sembra germogliare lo stile della collezione estiva di Primark è certamente lo stile hippie anni Settanta che aveva dettato moda negli anni passati. Vengono rielaborati gli ampi pantaloni palazzo a vita alta, i grandi occhiali da sole dalla montatura ingombrante. Le innovazioni si generano dalle contaminazioni con lo stile bohemien: i cappelli a tesa larga e le gonne leggere con ampi spacchi fanno pensare ad una donna costantemente in viaggio, mai uguale a se stessa e con il desiderio di vedere orizzonti sempre nuovi.
Le stampe sono fitte, vistose, e giocano sul contrasto dei colori. Di ispirazione chiaramente etnica sono uno dei fil rouge della collezione, che gioca sull’accostamento tra la semplicità delle linee e fantasie evocative.

Stile Festival per la collezione Primark estate 2016

Le scarpe con cui si viaggia sulla lunga Road to Morocco di Primark sono per lo più sandali di cuoio con complessi intrecci di stringhe. Bellissimi quelli arancio alla gladiatore che arrivano fin sotto al ginocchio e sottolineano la caviglia con un giro di frange. Questi calzari compaiono però in un’altra collezione ispirata alle atmosfere rock e bohemien dei festival musicali. Abiti lunghissimi, ampi e floreali sono i protagonisti di questa collezione che punta tutto su linee fluide e stoffe trasparenti e setose.
I colori sono estremamente vari: si passa dall’accostamento di bianco, rosa e azzurro per un look molto country alle fantasie geometriche accese da rossi e azzurri estremamente intensi illuminati da tocchi di ocra.

Fonte immagine di copertina: Primark