La carriera di Alvaro Morata

Alvaro Morata è un famoso giocatore spagnolo. Gioca come attaccante per il Real Madrid e la nazionale spagnola.

chiudi

Caricamento Player...

GLI ESORDI

Morata ha iniziato a giocare nelle file giovanili dell’Atletico Madrid quando aveva 11 anni per amore del suo nonno Ignacio, che gli aveva regalato la camicia rossa e bianca quando lui era piccolo. In seguito ha giocato per due anni nelle giovanili dell’Atlético Madrid prima di firmare nel 2008 per il Real Madrid.
Proprio in questa squadra si è allenato e cresciuto sia nel calcio che personalmente. Dopo aver attraversato la stagione del Real Madrid C viene promosso al Real Madrid Castilla. A contribuire a questa scalata nella stagione 2009/10 sono state le 34 reti segnate e la vittoria di due titoli giovanili .

REAL MADRID

Il 12 dicembre 2010, ha compiuto il suo debutto da sogno nella squadra del Real Madrid contro il Real Saragozza con una vittoria 3-1. Ma soltanto il 4 luglio del 2012 firma il suo contratto con la squadra del cuore, e indossa il numero 21. Nella stagione 2012/13 segna contro il Levante dando inizio al suo primo gol ufficiale in campionato. Durante la sua permanenza nel Real Madrid ha vinto la Copa del Rey (2011, 2014), Supercoppa di Spagna (2012) e la Champions League (2014).

 

JUVENTUS

Il 18 luglio 2014 la Juventus lo acquista per 20 milioni di euro. L’accordo prevede una clausola in cui il Real Madrid può esercitare il diritto di riacquisto per un importo di € 30 milioni. Morata fa il suo debutto nel campionato italiano il 13 settembre 2014 contro l’Udinese, segnando il suo primo gol in serie A due settimane dopo contro l’Atalanta. Ha perso la Supercoppa Italiana di quell’anno contro il Napoli. Nella sua prima stagione con la Juventus ha vinto la Coppa Italiana e lo scudetto.
Il 21 giugno 2016, il Real Madrid annuncia alla Juventus la decisione di riacquistare Álvaro Morata secondo la clausola inserita due anni prima. Il giocatore spagnolo torna nella sua vecchia squadra sotto la guida di Zinedine Zidane.

Foto Copertina: https://www.facebook.com/alvaromorata/