La carriera di Alessandra Celentano

La professoressa di Amici dagli esordi a oggi

chiudi

Caricamento Player...

Famosa per essere una che non le manda di certo a dire, Alessandra Celentano è da anni l’incubo degli allievi di Amici. Dal 2003 è professoressa di danza classica nella scuola di arti sceniche più famosa d’Italia, quella di Maria De Filippi. Ma quando e come ha avuto origine la carriera di Alessandra Celentano? L’artista, un po’ come la collega Grazia di Michele, non ama essere vittima del gossip ma qualcosa si sa. Ripercorriamo insieme il suo percorso lavorativo per scoprire come è diventata ballerina e poi coreografa di successo.

Biografia e carriera di Alessandra Celentano come ballerina

Nata il 17 novembre 1966 a Milano, Alessandra Celentano ha iniziato a studiare danza sin da bambina con maestri di fama internazionale. Dopo aver frequentato l’Opera di Stato di Budapest, ha vinto una borsa di studio per il Corso di Perfezionamento Professionale di Danza a Reggio Emilia. Negli anni Ottanta si è unita all’Aterballetto di Amedeo Amodio come prima ballerina. Ha eseguito i passi dei più illustri coreografi del Novecento (tra cui Ailey, Balanchine, Forsythe, Tetley e Childs) e affiancato stelle della danza come Gheorghe Iancu, Alessandro Molin, Julio Bocca e Elisabetta Terabust.

La professione di coreografa

Come ballerina, Alessandra ha partecipato a tourneé in Europa, Stati Uniti, Brasile, Canada, Algeria, Tunisia e Venezuela. Negli anni successivi, sempre tramite l’Aterballetto, è diventata intima amica di Iancu e gli ha fatto da assistente alla coreografia. Tale amicizia è risultata evidente anche durante il programma Amici, perchè è stata Alessandra ad aver introdotto Gheorghe come giudice. In seguito, è diventata maître de ballet per grandi teatri italiani come quello della Scala. Come docente ospite in vari teatri, ha lavorato al fianco di Carla Fracci e Roberto Bolle, trai tanti. Con la cugina Rosita Celentano, infine, gestisce una palestra di pilates e tango argentino a Milano.

Fonte foto: https://www.facebook.com/lacelentano/?fref=ts