La carriera di Alicia Vikander

Tutte le notizie sulla carriera della bella attrice di origine svedese

chiudi

Caricamento Player...

Dagli esordi nelle pellicole svedesi ai grandi successi che le hanno fatto vincere numerosi riconoscimenti a livello internazionale e che la rendono una delle attrici più amate dal pubblico di tutto il mondo, seguitissima sui social, ecco la carriera di Alicia Vikander.

L carriera di Alicia Vikander

Al cinema

  • Till det som är vackert, regia di Lisa Langseth (2009)
  • Kronjuvelerna, regia di Ella Lemhagen (2011)
  • Royal Affair (En kongelig affære), regia di Nikolaj Arcel (2012)
  • Anna Karenina, regia di Joe Wright (2012)
  • Il quinto potere (The Fifth Estate), regia di Bill Condon (2013)
  • Hotell, regia di Lisa Langseth (2013)
  • Testament of Youth, regia di James Kent (2014)
  • Son of a Gun, regia di Julius Avery (2014)
  • Il settimo figlio (Seventh Son), regia di Sergej Vladimirovič Bodrov (2014)
  • Ex Machina, regia di Alex Garland (2015)
  • Operazione U.N.C.L.E. (The Man from U.N.C.L.E.), regia di Guy Ritchie (2015)
  • The Danish Girl, regia di Tom Hooper (2015)
  • Il sapore del successo (Burnt), regia di John Wells (2015)
  • Jason Bourne, regia di Paul Greengrass (2016)
  • La luce sugli oceani (The Light Between Oceans), regia di Derek Cianfrance (2016)
  • Tulip Fever, regia di Justin Chadwick (2017)

In televisione

  • Min balsamerade mor, regia di Osborn Bladini – film TV (2002)
  • The Befallen – serie TV, 1 episodio (2003)
  • En decemberdröm – serie TV, 3 episodi (2005)
  • Levande föda – miniserie TV (2007)
  • Andra Avenyn – serie TV, 39 episodi (2007-2008)
  • Höök – serie TV, episodi 2×07-2×08 (2008)

Cortometraggi

  • Standing Outside Doors, regia di Stefano Rolando (2006)
  • Darkness of Truth, regia di Kristian A. Söderström (2007)
  • The Rain, regia di Pontus Linberg (2007)
  • Love, regia di David Färdmar (2008)
  • Susans Iängtan, regia di Kristian A. Söderström (2009)
  • Jeu de chiennes, regia di Khajag Soudjian (2011)

Documentari

  • Ingrid Bergman: In Her Own Words, regia di Stig Bjòrkman (2015) – voce

I riconoscimenti di Alicia Vikander

Premio Oscar

  • 2016 – Miglior attrice non protagonista per The Danish Girl

Golden Globe

  • 2016 – Nomination migliore attrice in un film drammatico per The Danish Girl
  • 2016 – Nomination migliore attrice non protagonista per Ex Machina

BAFTA

  • 2016 – Nomination migliore attrice protagonista per The Danish Girl
  • 2016 – Nomination migliore attrice non protagonista per Ex Machina
  • 2013 – Nomination migliore stella emergente per Anna Karenina

Screen Actors Guild Awards

  • 2016 – Migliore attrice non protagonista per The Danish Girl

Critics’ Choice Movie Awards

  • 2016 – Miglior attrice non protagonista per The Danish Girl

Satellite Award

  • 2016 – Migliore attrice non protagonista per The Danish Girl

Saturn Award

  • 2016 – Nomination miglior attrice non protagonista per Ex Machina

MTV Movie Award

  • 2016 – Nomination miglior performance femminile per Ex Machina

European Film Award

  • 2015 – Nomination miglior attrice per Ex Machina

AACTA Awards

  • 2015 – Nomination miglior attrice non protagonista per The Danish Girl

Los Angeles Film Critics Association Award

  • 2015 – Miglior attrice non protagonista per Ex Machina

British Independent Film Award

  • 2015 – Nomination miglior attrice per The Danish Girl
  • 2014 – Nomination miglior attrice per Testament of Youth

New York Film Critics Online Award

  • 2015 – Miglior attrice emergente per Ex Machina

Southeastern Film Critics Association Awards

  • 2015 – Miglior attrice non protagonista per Ex Machina

Empire Awards

  • 2015 – Nomination miglior attrice per Ex Machina

Hollywood Film Awards

  • 2015 – Miglior attrice rivelazione per The Danish Girl

Festival di Berlino

  • 2010 – Shooting Star Award alla miglior attrice rivelazione europea per Till det some är vackert

Guldbagge Award

  • 2010 – Miglior attrice per Till det some är vackert

 

Fonte immagine di copertina: Instagram