Katie Holmes e Tom Cruise: 30mila euro per Suri non bastano

Katie Holmes e Tom Cruise : lei chiede più soldi per il mantenimento di Suri: “30mila euro al mese non bastano”

chiudi

Caricamento Player...

Non è un momento facile per il rapporto che ha Tom Cruise con i suoi figli. Prima il matrimonio segreto e lampo della figlia adottiva al quale non ha partecipato insieme alla ex moglie Nicole Kidman, poi le richieste di Katie Holmes per la piccola Suri. Insomma, se la carriera di Tom Cruise è stellare, la sua vita privata non è per nulla facile. L’ultima notizia trapelata dai media americani è appunto questa: pare che Katie Holmes, spinta dal padre, abbia chiesto all’ex marito Tom Cruise, con il quale non parla più per via dei diverbi su Scientology, di cui l’attore è ai vertici, di aumentare l’assegno di mantenimento della piccola Suri. La bambina ha compiuto nove anni, ha un’educazione privata e, secondo Katie Holmes, ha bisogno di girare il mondo, motivo per cui 30.000 euro al mese non sarebbero sufficienti al suo mantenimento.

Ecco quanto riporta il Belfast Telegraph:

“La Holmes ha detto agli amici che vorrebbe far viaggiare sua figlia, che sta ricevendo un’educazione privata, da una costa all’altra. Di recente Katie ha ottenuto parti in film a basso budget che non vengono pagate molto, perciò è determinata a ottenere che Tom paghi di più per Suri. La bimba è cresciuta e Katie pensa che la cifra sia troppo esigua per le sue necessità, considerato anche che lei è la sola ad occuparsene. Suo padre ha un ruolo cruciale e lei è perfettamente equipaggiata per uno scontro in tribunale”.

Il patrimonio stimato di Tom Cruise è di circa 300 milioni di dollari, ma si fa presto a calcolare a quanto ammonta la cifra per mantenere la piccola Suri, ora che verserà per lei più di 30.000 euro al mese. E su questo, Katie Holmes, sarebbe inamovibile dato che l’attrice si aggrappa all’accordo prematrimoniale firmato nel lontano 2006.

Tom Cruise