Johnny Depp è arrivato a Roma per partecipare ala Festa del Cinema, ma è stato bloccato dalla folla di fan impazziti. Dopo ore di autografi e foto, è arrivato (in ritardo) sul red carpet, per presentare Puffins.

A nulla sono serviti cappello, bandana, occhiali e mascherina, che non hanno reso Johnny Depp meno riconoscibile al suo arrivo a Fiumicino. Il divo è atterrato oggi a Roma, per predere parte alla grande Festa del Cinema della capitale. Un bagno di folla lo ha bloccato in aeroporto per foto e autografi, altri fan impazziti hanno preferito attenderlo davanti all’hotel. L’accoglienza è stata talmente calorosa che Johnny Depp ha tardato di ben due ore il suo arrivo sul red carpet, prima, e all’Auditorium dopo. Alla manifestazione romana che omaggia e premia il cinema – in programma dal 14 al 24 ottobre -, Depp presenterà la serie per bambini Puffins, nella quale presta la voce al protagonista Johnny Puff. La serie animata sarà disponibile su Apple TV e Amazon Prime e vuole veicolare mesaggi importanti, come la necessità di preservare l’ambiente e di preservare i diritti umani. I produttori, Andrea Iervolino e Monica Bacardi, sono italiani, gli artisti che hanno realizzato il cartone anche, in gran parte.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Per chi non sapeva che l’attore fosse bloccato dai fan – tanto da dover uscire dal retro dell’hotel per raggiungere l’Auditorium – è stato facile imputare il ritardo alla consueta mancanza di rispetto dei grandi divi che non badano troppo alle esigenze della programmazione e di chi lavora dietro le quinte. Invece il motivo, questa volta, era più che nobile. “I miei fan? Grazie, sono loro i miei datori di lavoro”, ha dichiarato. E guai a chiamarlo attore hollywoodiano: “Sono grato di essere lontano dalla macchina di Hollywood, che sputa battute, formule strutturate, stereotipi. Io voglio aiutare le persone che facciano partire le storie da elementi semplici, aiutare un quindicenne a trovare la propria voce. Hollywood è un posto in cui andare in vacanza”.

L’attore si è fatto subito perdonare per l’attesa con il suo inconfondibile savoir-faire, prestandosi con generosità e intensità alle domande e non facendo mancare al pubblico un po’ di sano show.

Riproduzione riservata © 2021 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 18-10-2021

Icardi è a Milano con Wanda: la tempesta è già passata?

Alessandro Cattelan passa una domenica con un amico a quattro zampe