Integratori per capelli: i migliori e come sceglierli (per uomo e donna)

Capelli che cadono, si spezzano, non crescono? Potresti aver bisogno di un integratore…

Durante il cambio di stagione o in periodi di forte stress anche il cuoio capelluto può soffrire. Ecco quali sono i migliori integratori per capelli!

In autunno cadono, in estate sono sciupati, in inverno hanno bisogno di idratazione e in primavera sono fragili e non crescono. Insomma, i tuoi capelli hanno un disperato bisogno di aiuto? Quando una corretta alimentazione e uno stile di vita sano non bastano, si può ricorrere all’uso di alcuni integratori per capelli.

La prima cosa da fare, prima ancora di pensare ad una soluzione, è non farsi prendere dal panico: lo stress, infatti, è il primo fattore che determina la caduta dei capelli. E va a braccetto con mancanza di sonno e abitudini sbagliate! Inoltre, se il problema è reale e persiste, potrebbe essere ereditario: vi invitiamo a consultare il medico o uno specialista che saprà aiutarvi al meglio.

Intanto, ecco quali sono i migliori integratori per capelli e quali vitamine ed oligoelementi dobbiamo scegliere per ogni problematica.

Quali oligoelementi scegliere negli integratori per capelli?

I capelli hanno bisogno di proteine, amminoacidi, vitamine e sali minerali, tutte sostanze facilmente assimilabili seguendo una dieta sana ed equilibrata. In caso di carenze, però, ci sono degli integratori per far crescere i capelli e ridar loro forza e vitalità. Che cosa dobbiamo integrare?

Capelli che cadono
Capelli che cadono

Amminoacidi e proteine per capelli. La proteina più importante è senza dubbio la cheratina. Tra gli amminoacidi, invece, sono fondamentali taurina, arginina, metionina, cisteina e L-Cisteina, un amminoacido già di base presente nel cuoio capelluto e che dà robustezza.

– Le vitamine per capelli più importanti sono la vitamina C, la vitamina H, la biotina, la vitamina E, i flavonoidi e l’acido folico.

Sali minerali: i capelli, per essere forti e in salute, hanno bisogno di magnesio, ferro, zinco e rame.

Quali sono i migliori integratori alimentari per capelli?

Ora che abbiamo capito quali elementi essenziali fanno bene ai capelli possiamo iniziare a farci un’idea dei migliori sul mercato. Innanzitutto, potete recarvi dal vostro farmacista di fiducia per un consiglio oppure rivolgervi ad un grande retailer come Amazon, confrontando prezzi, composizione e recensione di ogni singolo prodotto.

Spesso, noterete che gli integratori per la caduta dei capelli fanno bene anche alle unghie: non è raro, infatti, che eventuali scompensi alimentari provochino problemi di fragilità e debolezza in entrambi. Vediamo insieme i migliori:

Phyto per capelli e unghie

Vitamine B, C, ed E, acidi grassi essenziali, aminoacidi solforati (Cisteina e Metionina) e Zinco aiutano a mantenere – e a ritrovare – una capigliatura sana e luminosa e unghie più forti.

Swisse, integratori per capelli con biotina

La loro specialità è la formulazione multi-nutriente ad alto contenuto di biotina. È uno degli integratori più popolari e longevi sul mercato.

Migliocres: ortica, selenio e miglio per capelli

Il miglio favorisce la ricrescita, l’ortica ha un effetto anti-caduta e zinco e b-carotene aiutano per la vitalità dei capelli. Completano il tutto la cistina e la metionina, che danno robustezza ed elasticità, il rame – lucentezza- e la vitamina C.

Integratori naturali per capelli? La formula di BIOTINA Vegavero è anche vegan

Come dice l’azienda, ogni capsula contiene 10.000 mcg di Biotina e 15 mg di Zinco, per una formula al 100% vegana.

Bioscalin

Soia, alga Wakame, acido pantotenico, rame, acido folico e biotina sono i principali componenti dell’integratore Bioscalin.

L’alga Wakame è un ottimo ricostituente contro la fragilità di unghie e capelli; la soia è spesso usata per impedire e prevenirne la caduta mentre l’ acido folico per capelli aiuta contro incanutimento, diradamento e fragilità.

ultimo aggiornamento: 29-09-2019

X