Un uomo è morto a Grotteria, in provincia di Reggio Calabria, dove un incendio ha minacciato di devastare il suo casolare.

Un’altra tragedia collegata agli incendi che stanno devastando il Sud Italia è avvenuta a Grotteria, in provincia di Reggio Calabria: un uomo di 77 anni è morto nel tentativo di salvare gli animali del suo casolare, minacciato dalle fiamme. L’uomo sarebbe morto per le ustioni così come altre due persone scomparse appena 24 ore prima nel reggino, sempre mentre tentavano di salvaguardare la loro proprietà dalle fiamme. In Calabria e Sicilia, dove si registra il sempre maggiore aumento di incendi di natura dolosa, è stato chiesto lo stato d’emergenza.

Fuoco fiamme incendio
Fuoco fiamme incendio

Incendi: un altro uomo morto in Calabria

Un uomo di 77anni è morto a Grotteria seguito, poche ore dopo, da un 79enne scomparso invece a Cardeto, in Calabria. Entrambi avrebbero cercato di proteggere i propri casolari dalla devastazione provocata dagli incendi per cui le autorità sono state costrette, in queste ore, a chiedere lo stato d’emergenza. Da giorni i canadair e e gli elicotteri cercherebbero di far fronte alle fiamme che stanno devastando la regione, così come la Sicilia e la Sardegna.

Gli animali e il disastro

Oltre ai terreni completamente arsi dalle fiamme, non si contano con esattezza gli animali che sarebbero morti a causa degli incendi dolosi che hanno colpito il Sud Italia. Il Sindaco di Catanzaro, Sergio Abramo, ha fatto un appello disperato affinché la popolazione si attivi nel caso di avvistamenti sospetti. “Faccio appello a tutti i cittadini che dovessero scorgere dei roghi o notare dei comportamenti sospetti, di segnalarlo immediatamente alle autorità competenti. Mi è stato confermato dai Vigili del fuoco che gli incendi, in corso nel nostro territorio in queste ore, sono, in gran parte, di natura dolosa”, ha dichiarato il sindaco nel suo appello (riportato da La Repubblica).


Bambino morto in piscina, il dolore del padre: “Non si sarebbe mai tuffato, voglio la verità”

Laura Ziliani, suo il corpo ritrovato vicino al fiume: “Non è morta per incidente”