Il trend più assurdo dell’estate? I jeans trasparenti di Topshop

Dopo i jeans con toppe in plastica, Topshop torna a far discutere con un nuovo assurdo trend: i jeans trasparenti!

chiudi

Caricamento Player...

Ultimamente sembra che il brand di fast fashion inglese Topshop voglia far parlare di sé non tanto per la qualità e il buon gusto dei suoi capi, quanto per la loro originalità. Come forse ricorderete, poco fa ha messo in vendita sul suo sito ufficiale e nei suoi store i Clear Knee Mom Jeans, ovvero dei jeans con delle toppe in plastica trasparente sulle ginocchia.

In breve tempo sono diventati uno dei capi più discussi e criticati degli ultimi anni, ma pare che Topshop non sia rimasto soddisfatto, visto che ha appena lanciato un modello ancora più assurdo: i jeans trasparenti.

I jeans trasparenti di Topshop

I nuovi jeans di Topshop sono ancora più assurdi dei Clear Knee, perché sono completamente realizzati in plastica trasparente, per la precisione in poliuretano.

Jeans trasparenti
FONTE FOTO: http://eu.topshop.com/

“Pensa fuori dagli schemi con questi straordinari jeans di plastica trasparente – si legge sul sito del brand – Con una gamba dal taglio dritto, hanno tasche dai dettagli classici e sono lunghi alla caviglia”. Topshop definisce i jeans trasparenti come ideali per un festival o una festa in costume, abbinandoli ad un bikini, ad una maglia oversize o ad un abito asimmetrico. La modella che li indossa sul sito ha però solo una t-shirt e una culotte.

Sul web, in particolare su Twitter, i jeans in plastica sono commentatissimi e tutti concordano su una cosa: sono davvero brutti! Inoltre, c’è da chiedersi come si faccia ad indossare in piena estate dei pantaloni in plastica che si attaccano alla pelle. Per non parlare del prezzo: ben 76 euro!

In realtà, Topshop non ha nemmeno avuto un’idea originale, visto che il marchio Loewe ha proposto nella sua collezione primavera/estate 2016 diversi paia di pantaloni in plastica. All’epoca non hanno avuto successo, toccherà la stessa sorte a quelli di Topshop?

Fonte foto: http://eu.topshop.com/