Robert Langdon, l’iconico docente-detective nato dalla fantasia di Dan Brown, torna con una nuova avventura, ma in versione giovane.

Approda su Sky la serie tv Il simbolo perduto, rilasciata dalla pay-tv l’8 novembre 2021, con due episodi inediti ogni lunedì. Il racconto, tratto dall’omonimo bestseller di Dan Brown, edito da Mondadori, si sofferma sulle avventure di un Robert Langdon alle prime armi. L’iconico docente di simbologia religiosa dell’università Harvard è, in tal caso, chiamato a risolvere una serie di enigmi mortali per salvare il proprio mentore, scomparso in circostanze misteriose, e sventare un’inquietante cospirazione mondiale. Andiamo a vedere tutto ciò che riguarda il titolo, dalla trama al cast, fino alle location.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Il simbolo perduto: la trama

Lo show è prodotto da Universal Television (divisione di Universal Studio Group), CBS Studios e Imagine Television Studios. A scriverlo gli sceneggiatori Jay Beattie e Dan Dworkin, fra l’altro executive producer, in un ampio team formato anche da Anna Culp, Samie Kim Falvey, Brian Grazer, Ron Howard, Frank Siracusa, lo stesso Dan Brown e Dan Trachtenberg, peraltro alla regia della prima puntata.

Riportiamo di seguito la sinossi: “Robert Langdon, un giovane professore di Storia dell’arte di Harvard esperto in simbologia religiosa, si ritrova improvvisamente coinvolto in una serie di enigmi mortali. Quando il suo mentore, Peter Solomon, scompare misteriosamente, la CIA, che è sicura che dietro questo rapimento all’apparenza inspiegabile ci sia qualcosa di grosso, lo convince a entrare a far parte di una task force incaricata di fare luce su un serie di fatti che a tutti gli effetti sono i pezzi di un puzzle alquanto complesso. Robert si ritrova così coinvolto in qualcosa di molto pericoloso, una cospirazione a dir poco agghiacciante e potenzialmente letale. Armato “solo” della sua conoscenza della Storia, dei simboli e delle lingue morte, si mette così alla ricerca dello sfuggente e misterioso Simbolo Perduto”.

Il cast de Il simbolo perduto

Il protagonista Robert Langdon, portato da Tom Hanks al cinema, ha qui il volto di Ashley Zuckerman, mentre Eddie Izzard interpreta il suo mentore, Peter Solomon. Il cast annovera, inoltre, Valorie Curry, ovvero Katherine Solomon, la figlia di Peter, insieme alla quale Robert si lancerà in una corsa contro il tempo; Sumalee Montano, nei panni di Inoue Sato, un’agente della CIA addetto alla sicurezza; Rick Gonzalez, che assume le fattezze di Alfonso Nuñez, agente della polizia del Campidoglio; Beau Knapp, nella parte di Mal’akh, una misteriosa figura che induce Langdon a mettersi alla ricerca di qualcosa che lo aiuti a scoprire le sorti di Solomon.

Il simbolo perduto: il trailer

Sky ha pubblicato il teaser trailer, che vi proponiamo qui sotto. La visione è consentita pure su NOW.

Le location de Il simbolo perduto

Per girare le scene la troupe si è spostata in Canada, dove sono state individuate alcune location perfette per rappresentare il racconto di Dan Brown in immagini. Tra i luoghi si segnala The Arboretum, nel parco dei Royal Botanical Gardens di Hamilton, nello Stato dell’Ontario, e inun’area naturalistica chiamata Cootes Paradise, sita a Dundas.

Alle vicende fa poi da teatro la città di Oshawa, sul Lago Ontario, nello specifico presso Parkwood Estate, una storica casa-museo degli Anni ’20 già impiegata in passato anche nel film Chicago con Richard Gere, Renée Zellweger e Catherine Zeta-Jones.

Riproduzione riservata © 2021 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 16-11-2021


Ale e Franz, Ficarra e Picone, Checco Zalone e gli altri: i comici più famosi di Zelig

Endemol Shine Italy si dissocia dalle parole sull’aborto di Alfonso Signorini