Il nuovo libro di Harry Potter in italiano

Ancora una volta Salani traduce e pubblica J.K. Rowling

chiudi

Caricamento Player...

Il nuovo libro di Harry Potter in italiano sarà edito da Salani entro la fine di questo Settembre e sarà diviso in due parti. Non si tratta di un vero e proprio romanzo, ma di un copione teatrale rimaneggiato per la pubblicazione.

L’ultimo (forse) capitolo della saga di Harry Potter sui palchi di Londra

Chi spera in una continuazione della saga del mago più famoso del mondo rimarrà molto deluso. L’autrice J.K. Rowling infatti ci ha tenuto a precisare in più di un’occasione che questo andato in scena il 30 Luglio scorso sarà l’ultimo capitolo della saga di Harry Potter e non il primo di un’altra trafila di storie.
Il testo è stato disponibile dalla mezzanotte successiva alla prima dello spettacolo, cioè dal 31 Luglio 2016, naturalmente in lingua originale.

E’ già possibile trovarlo in formato cartaceo su Amazon e in formato ebook su Pottermore, il sito ufficiale attraverso l’autrice J.K.Rowling mette a disposizione dei suoi fan tutto il materiale su Harry Potter, già pubblicato e inedito.
La storia si articola in due parti che hanno come protagonista Albus Severus Potter, figlio secondogenito del famoso Harry e di Jinny Weasley: è lui il “ragazzo maledetto” che da il titolo allo spettacolo teatrale e al libro che ne deriva.

Il nuovo libro di Harry Potter in italiano edito a settembre

La Salani Editore, che ha curato la traduzione e la pubblicazione dell’intera saga di Harry Potter, nonché di altri romanzi della stessa autrice, si occuperà anche della cura e dell’edizione di “Harry Potter and The Cursed Child”. Sulla pagina ufficiale dell’editore è stato ormai comunicato anche il titolo italiano del libro, che non sarà una traduzione letterale del titolo inglese, ma reciterà “Harry Potter e la maledizione dell’erede”.
Si tratterà di un volume in 400 pagine, cartonato e con sovracopertina. Sarà venduto al pubblico a 19,80 euro.
Si vocifera già di una seconda edizione del libro che vedrebbe la luce l’anno venturo. Si tratterebbe di un rimaneggiamento del testo finalizzato probabilmente a metterlo sotto forma di romanzo, ma per ora è solo un’ipotesi.

Fonte immagine di copertina: Eva