Città d’arte in Europa: Madrid

Madrid è una città estremamente viva, con un’anima unica.

chiudi

Caricamento Player...

Madrid è in grado di eguagliare la bellezza di Parigi, la storia di Roma e la reputazione di Barcellona per i suoi capolavori modernisti. Gran parte della storia dell’architettura spagnola trova un punto di riferimento in Madrid, dove palazzi medievali e i palazzi reali, si alternano a scorci di architettura contemporanea, al barocco e allo stile stravagante della Belle Epoque.

Città d’arte in Europa: Madrid

Poche città vantano un “pedigree artistico” così puro come quello Madrid. Per secoli, i reali spagnoli hanno accolto e incentivato i migliori artisti, come Goya e Velázquez e grandi nomi fiamminghi e italiani. I loro capolavori, insieme alle opere di Picasso, Dalí e Miró adornano le pareti di gallerie della città. Sono tre i principali punti di riferimento per l’arte a Madrid: il Museo del Prado, il Centro de Arte Reina Sofia e il Museo Thyssen-Bornemisza.

Il Museo del Prado è uno dei musei più importanti al mondo, e necessita di alcune ore per essere visitato. Racconta la storia dell’arte europea degli ultimi cinque secoli attraverso opere di Caravaggio, Goya, Raffaello, Velasquez e molti altri artisti.

Il Museo Reina Sofia raccoglie le opere d’arte dal novecento ai giorni nostri. Tra le opere esposte: Guernica di Picasso, Il Grande Masturbatore e Ragazza alla finestra di Dalì e Tertulia di Angeles Santos.

I quadri del Museo Thyssen-Bornemisza arrivano invece dalla collezione privata da un magnate tedesco dell’acciaio. Tra le opere presenti Stanza d’albergo di Hopper, Paesaggio al tramonto di Van Gogh, Ritratto di una giovane di Raffaello e Ballerina inchinata di Degas.

Da non dimenticare che la creatività di Madrid si è evoluta nell’arte culinaria, trasformando la città in una delle più ricche capitali gastronomiche d’Europa. L’innovazione in cucina, infatti, si sposa con la passione per le tradizioni del gusto spagnolo.