Idee per un weekend culturale ad Aosta ad aprile

Le attività sportive e all’aria aperta non sono le uniche a caratterizzare la Valle d’Aosta. Vi proponiamo alcuni spunti per dedicare un weekend alla cultura poco lontano dalla città di Aosta

chiudi

Caricamento Player...

Weekend al Mav

Il MAV, il Museo dell’artigianato valdostano tradizionale, si trova a Fénis e porta in esposizione oggetti d’uso della trazione valdostana e sculture di artigiani contemporanei. Molti oggetti provengono da collezioni private. Il percorso espositivo si sviluppa fra ambienti reali e scenografie che evocano gli ambienti come la stalla e la cucina. Ad accompagnare i pezzi, esposti per tipologia, filmati, testi e registrazioni

Mostra fotografica Wildlife Photographer of the Year al Forte di Bard

Fino al due di giugno il Forte di Bard ospita la mostra “Wildlife Photographer of the Year”. In esposizione più di 100 immagini selezionate dal Natural History Museum di Londra in collaborazione con il BBC Wildlife Magazine. Lo scatto vincitore del 2016 ritrae una volpe rossa intenta a trascinare la carcassa di una volpe artica nel Wapusk National Park in Canada. Per immortalarla il fotografo ha atteso per tre ore alla temperatura di -30°. Per la sezione giovani la foto vincitrice è Ruffs on display di Ondřej Pelánek, fotografo della Repubblica Ceca. Lo scatto immortala la lotta fra due uccelli maschi per le femmine e in difesa del proprio territorio. Il ragazzo ha fotografato la scena mentre era in viaggio con il padre nel nord della Norvegia. Diversi anche i fotografi italiani. Tra di loro Ugo Mellone che con Butterfly in Crystal ha vinto nella Categoria Invertebrates.

Valle d’Aosta: ieri … e oggi

Fino al 31 agosto, presso il Museo della Fauna Alpina di Gressoney Saint-Jean, è protagonista la mostra fotografica di Gianni Masi, dedicata all’ambiente valdostano. Masi è autore di numerose pubblicazioni sul territorio valdostano, come Valle d’Aosta, dimensione uomo”, “Walser, testimonianza di una civiltà”, “Fiera di Sant’Orso”, “Souvenir de la Vallée d’Aoste”. L’autore ha raccolto per la mostra scatti molto coinvolgenti, dal taglio artistico e documentale.

Fonte foto copertina: www.lartisana.vda.it