Idee su come arredare un bagno piccolo

Il sogno di tutti è di possedere un bagno grande dove sistemare una funzionale vasca idromassaggio e console voluminose…

chiudi

Caricamento Player...

Purtroppo non sempre è così, a volte bisogna fare i conti con la mancanza di spazio. Chi lo ha detto però che un bagno piccolo non possa essere elegante ed efficiente? Con la giusta combinazione di colori, decorazioni e illuminazioni, è possibile creare un’illusione ottica dove lo spazio a disposizione appare maggiorato. I principali elementi da considerare quando si arreda un bagno di piccole dimensioni sono la luce e il colore. La prima cosa da fare è sfruttare a pieno la luce naturale delle finestre mettendo delle tende di tessuto leggero e piastrelle chiare e lucide. Il total white è la soluzione più appropriata, ma per non dare l’impressione di vivere in un ambiente sanitario, si può interrompere la cromia con accessori da bagno dalle tinte forti creando un ambiente vivace e stimolante. Per quanto concerne la scelta del lavabo e dei sanitari, è preferibile optare per i modelli sospesi da terra e fissati alla parete. Questa tipologia di sanitari può essere montata soltanto se il muro è in grado di sostenerne il peso. Sotto al lavabo si può sistemare un mobiletto coordinato dove sistemare gli asciugamani o i vari prodotti da bagno.

arredare un bagno

Come moltiplicare i volumi

Un bagno piccolo deve essere funzionale e sul sito bagnoshop.com puoi trovare sicuramente quello che ti occorre, è inutile inserire elementi o oggetti che non siano utili, bisogna assicurarsi di aggiungere soltanto complementi di design e indispensabili. Gli accessori bagno non dovrebbero mancare, se scelti con attenzione permettono di trasformare un semplice bagno in una spa. La varietà di opzioni e i prezzi accessibili danno piena libertà di realizzare un look economico. C’è chi preferisce abbinarli a lavabi e sanitari e chi invece predilige creare una nota stilistica diversa accostando accessori con le più svariate linee. Un grande specchio appeso sopra il lavandino svolge una doppia funzionalità: è pratico e contribuisce a rendere l’ambiente più spazioso. Lo specchio è un elemento importante, perché riesce a dare maggiore ampiezza all’ambiente e illuminare adeguatamente spazi piccoli con supporti a Led, trasformandosi in elemento di arredo. Invece di sistemare il termosifone sotto la finestra, è preferibile installare uno scaldasalviette che riscalda il bagno ed è anche un sostegno per appoggiare gli asciugamani e rendere tiepido l’accappatoio dopo la doccia. Gli accessori bagno possono avere lo stesso stile del mobilio o essere utilizzati per realizzare delle interessanti contaminazioni tra classico e moderno, tradizionale e contemporaneo. Anche la doccia ha la sua importanza, ovunque venga sistemata, le ante devono essere di cristallo o vetro. Le trasparenze di questi materiali fanno aumentare la leggerezza della stanza.

Come sfruttare al meglio gli spazi

Per arredare un bagno piccolo è necessario sfruttare bene gli spazi. Con la giusta progettazione anche bagni di dimensioni ridotte possono essere comodi e contenere tutto l’occorrente di cui si necessita. Il mercato offre molte alternative di arredo in grado di soddisfare qualsiasi esigenza. Ci sono elementi salvaspazio perfettamente integrabili tra di loro. Per esempio un box doccia con porte scorrevoli fa recuperare molto spazio, oppure i sanitari compatti fanno risparmiare 6 cm di profondità, se sospesi da terra danno al bagno un’ulteriore sensazione di ampiezza. Negli ambienti ristretti si può sfruttare l’angolo inserendo un vaso angolare. Se non c’è abbastanza superficie calpestabile per inserire il bidet, la proposta è di includere un vaso-bidet, ossia un water dotato di doccetta interna per l’igiene intima. I mobili sottolavabo e le colonne pensili con apertura push-pull si riempiono di oggetti utili, dalla biancheria da bagno ai prodotti di bellezza. Tuttavia gli accessori bagno rappresentano dei componenti fondamentali in grado non solo di completare l’arredamento ma a volte anche di trasformarlo. Un altro rimedio per organizzare al meglio uno spazio ridotto è installare una porta a scomparsa. Oltre a creare continuità, è meno ingombrante di una porta a battente, perché scomparendo nel muro non occupa la parete quando è aperta.