Idee per un weekend romantico ad Aosta ad aprile

La Valle d’Aosta offre molti spunti per trascorrere un indimenticabile weekend romantico tra i caratteristici borghi antichi e nei suggestivi castelli del territorio immersi nella natura incontaminata

chiudi

Caricamento Player...

Ecco alcune idee per un weekend romantico ad Aosta ad aprile

Itinerario tra i castelli valdostani

Sono più di settanta i castelli valdostani in cui organizzare itinerari romantici in auto, in bici, a piedi o addirittura in carrozza. Come prima tappa si può visitare il Castel Savoia, vicino a Gressoney-Saint-Jean, caratterizzato da torrette cuspidate e da un giardino roccioso con rare specie botaniche ed essenze profumate. Issogne è sede di un castello rinascimentale con tanti tesori d’arte e un suggestivo cortile porticato con una fontana ottagonale. Dopo Issogne si prosegue per il castello di Verrès, fortezza del trecento, e il Castello di Ussel, un edificio monoblocco che veniva utilizzato anche come prigione. Il Castello di Fenis è un maniero medievale “da fiaba”. Residenza di caccia di Vittorio Emanuele II, è celebre per i magnifici affreschi della cappella e per il suggestivo cortile interno. Il Forte di Bard, sede di numerose iniziative culturali, è una fortezza sabauda riaperta dopo anni di restauro insieme al suo caratteristico borgo. E ancora il Castello di Sarre, con un bellissimo appartamento reale, la Gran Sala del Gioco e la Galleria dei trofei, il Castello di Aymavilles, una elegante dimora signorile dallo stile rococò e il Castello di Sarriod de la Tour, a strapiombo sul fiume Dora e circondato da un’estesa cortina muraria.

Il Bosco Incantato

Dopo aver ammirato i castelli del territorio, il weekend può terminare ai piedi del Parco del Gran Paradiso, nel meraviglioso ‘Bosco Incantato’, dove si possono ascoltare il cinguettio delle cince e delle cinciarelle, i vocalizzi delle nocciolaie ed il tambureggiare del picchio rosso maggiore. Si possono incontrare anche i camosci e i caprioli.