Berna, capitale della Confederazione elvetica, pianificando il giusto itinerario, può essere tranquillamente visitata in un weekend.

Ecco alcune idee per un weekend a Berna.

Giorno uno

Iniziate con un giro nel centro di Berna, dove potrete camminare lungo i 6 km di portici. Dal ponte Nideggbrucke, si può raggiungere l’Altstad, la città vecchia, che si sviluppa lungo un percorso che cambia nome man mano che si attraversa il centro. Raggiungete poi la Spitalgasse e la Marktgasse, dove si può ammirare la Torre delle prigioni. Più a sud la Bundesplatz, vicina al Palazzo federale, la sede del Governo svizzero e del Parlamento. Qui si svolge il mercato settimanale e si può ammirare il gioco d’acqua delle 26 fontane simbolo dei cantoni svizzeri. Per il pranzo provate il Restaurant Café Fédéral- Entrecôte, un locale molto bello e alla portata di tutti. Specialità i piatti di carne.  Dopo il pranzo fermatevi ad ammirare la Chiesa di Santo Spirito, in stile barocco e la Torre dell’orologio (Zytglogge), il Rathaus (municipio) e la Cattedrale di San Vito.  Proseguendo lungo la Munstergasse si incontra una delle undici fontane monumentali di Berna, la Mosesbrunnen , la fontana di Mosè. Concludete la giornata scegliendo un ristorante o una delle caratteristiche enoteche della città.

Scopri i luoghi dei più famosi delitti italiani

Secondo giorno

Riservate il secondo del vostro tour a una visita nei musei e nelle biblioteche di Berna. Partite dal Museo di Belle Arti, che contiene oltre 3.000 tele datate tra XIV e XX secolo, o dalla casa Museo di Einstein, dove si crede che lo scienziato elaborò la teoria della relatività. Spostatevi poi al Centro Paul Klee, un edificio futuristico progettato da Renzo Piano, contenente centinaia di opere dell’artista bernese. Nel pomeriggio potete visitare il Giardino botanico, con la flora tipica delle Alpi svizzere, e il Parco zoologico Dählhölzli che ospita oltre 200 specie di animali. Il tour si può concludere all’Altes Tramdepot, locale famoso per la cucina tipica bernese. È affacciato sulla ex Fossa degli orsi, “dimora storica” delle mascotte di città.

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 24-05-2016


Chi è Nicola di Fuoco Amico

Gomorra 2, chi è il nuovo volto femminile di Scianel