Sei preoccupata che i tuoi sforzi per perdere peso siano vanificati a Natale? Prova questi 5 cibi che ti aiuteranno a perdere peso e restare in forma.

Non è impossibile portare avanti delle abitudini alimentari sane durante le feste natalizie. Puoi optare per alcuni cibi salutari che possiedono determinati acidi e grassi che aiutano a bruciare calorie, stimolare la digestione e quindi mantenere attivo il metabolismo. Alcuni di questi possiamo metterli nelle insalate, negli yogurt e persino nei dolci. Quindi, perché non puntare su elenco di alimenti che dovresti mangiare piuttosto che su uno di cose da evitare? Ecco i 5 cibi da inserire subito nella tua routine alimentare.

Tavola a Natale
Tavola a Natale

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Cibi che fanno perdere peso: quali mangiare

Quinoa. Uno studio del 2011 ha scoperto che gli animali le cui diete sono state integrate con un estratto di semi di quinoa avevano una percentuale di grasso corporeo inferiore, un peso inferiore e mangiavano meno di quelli senza quinoa. Un altro motivo per integrare la quinoa nella tua dieta è perché è ricca amminoacidi, vitamina E e fitosteroli (che possono aiutare a ridurre il colesterolo).

– Peperoni rossi. Questa verdura è in realtà una centrale energetica snellente, grazie alla sua abbondante dose di vitamina C e capsinoidi. Gli studi dimostrano che il contenuto di capsaicina favorisce lo smaltimento dei grassi, e in più ottieni una spinta extra di fibre che ti aiutano a sentirti più sazio, più a lungo.

Cibi che fanno perdere peso: come condirli

Limoni. Tutti gli agrumi aiutano a sciogliere il grasso (di nuovo, grazie alla vitamina C). Puoi scegliere tra arance o lime, ma i limoni, in particolar modo, contengono un acido che aiuta a stimolare lo stomaco per una digestione ottimale. Sono un segreto chiave nel dimagrimento, specialmente perché possono aiutarti ad appiattire l’area della pancia “.

Lavoretti di Natale con le pigne
Fonte foto: https://pixabay.com/it/stelle-alla-cannella-2991174/

Cannella. Questa versatile spezia ti può aiutare a ridurre la glicemia e migliorare la sensibilità all’insulina. Ciò significa che meno zucchero nel tuo corpo sarà immagazzinato come grasso, e che quindi può facilitare la perdita di peso. Uno studio del 2012 dal Journal dell’Accademia di nutrizione e dietetica ha rilevato che l’aggiunta la cannella ai cereali era efficace nel moderare la risposta glicemica in condizioni normali in adulti grassi e obesi dopo aver mangiato.

– Semi di lino. Questi semi presentano un doppio vantaggio: sono una grande fonte di grassi salutari (PUFA e MUFA, ovvero gli acidi grassi polinsaturi e acidi grassi monoinsaturi che vanno a vantaggio dell’intestino) e tantissime fibre. Poiché la fibra solubile forma una sostanza gelatinosa quando entra in contatto con l’acqua, la digestione richiede più tempo e gli alimenti contenenti carboidrati vengono assorbiti più lentamente nel sangue. Ciò consente al corpo di utilizzare i carboidrati per l’energia invece di conservarli come grasso.

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 16-12-2018


Un menù di Natale meno calorico? Si può! Ecco come

5 tendenze di bellezza da seguire assolutamente questo inverno