Questo studio ha svelato che i cani senza vedere e sentire l’odore del padrone riescono comunque a riconoscerlo, in base al timbro e al tono della sua voce.

Una ricerca dell’Università Loránd Eötvös, in Ungheria, ha svelato che i cani riconoscono il proprietario anche solo ascoltando la sua voce. I ricercatori hanno invitato 28 proprietari con i loro cani a giocare a nascondino. Dietro al padrone, nel nascondiglio, c’erano diversi estranei ma nell’82% dei casi, i cani hanno comunque riconosciuto il loro padrone dalla voce.

Lo studio tra tono, rumorosità e timbro della voce

Come riporta La Stampa: “Per assicurarsi che gli odori non li aiutassero, negli ultimi due round gli studiosi hanno fatto risuonare la voce del proprietario da dove si nascondeva uno sconosciuto: i cani hanno continuato a cercarla, mostrando che non usavano l’olfatto in questo compito. I ricercatori hanno anche esplorato cosa esattamente nelle voci aiutasse i cani a scegliere.

E ancora:”Le persone – spiega Anna Gábor, autrice principale dello studio – utilizzano principalmente tre proprietà: tono, rumorosità e timbro, per differenziare una persona dall’altra. Se due voci differiscono in una proprietà importante per i cani, decidere dovrebbe essere più facile”. Questa ricerca mette in luce un aspetto molto interessante della percezione dell’animale e del loro legame con il padrone.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 22-02-2022


Bottiglie d’acqua fuori dalla porta: qual è il motivo, tra realtà e leggenda?

Devon Rex: cosa c’è da sapere su questo gatto molto particolare