I benefici dello stretching dinamico

I benefici dello stretching dinamico: riscaldare i muscoli con esercizi mirati basati di dinamicità e movimento.

chiudi

Caricamento Player...

Tra le novità del fitness sta prendendo piede un nuovo modo per riscaldare i muscoli prima dell’allenamento. Stiamo parlando dello stretching dinamico. Si tratta di una serie di esercizi mirati che servono a stendere i muscoli, le articolazioni e i nervi. Ciò che lo rende diverso dal classico stretching è proprio la sua dinamicità. Non si tratta più di esercizi statici e privi di movimento, ma tutto il contrario. Scopriamone di più e vediamo quali sono i benefici dello stretching dinamico.

Preparare al meglio il corpo all’attività sportiva grazie ai benefici dello stretching dinamico.

Quando si inizia a fare stretching dinamico bisogna procedere per gradi. Evitare movimenti bruschi e scatti perché rischiate di farvi male. Allungare il muscolo un po’ alla volta e quando sentite tirare di meno, allora aumentate l’estensione. Nel caso dello stretching dinamico c’è un ingredienti in più che serve a migliorare le performance sportive, ovvero la velocità.

Esercizi per gambe e glutei per sfruttare al meglio i benefici dello stretching dinamico

Un esercizio molto valido riguarda l’oscillazione delle gambe. Mettersi i piedi e mantenere la schiena ben dritta. A questo punto fare oscillare la gamba sinistra avanti e indietro con un piccolo slancio. Ripetere il movimento per 20 volte e cambiare gamba. Se ve la sentite aumentate l’intensità dello slancio e ripetere ancora una volta. Quest’esercizio è ottimo perché coivolge non solo le gambe, ma anche i fianchi e le cosce. Per tonificare i glutei, invece, si può fare un esercizio semplicissimo. Vi occorrerà solo un po’ di spazio di manovra. Iniziare a fare una camminata a ritmo normale e alzare le ginocchia verso il petto. Aumentare pian piano la velocità e alzare le ginocchia più che si può. Fare l’esercizio per due minuti.