Hotel Libreria, il fascino di addormentarsi fra i libri

Gli Hotel Libreria stanno nascendo in tutto il mondo, per gli appassionati della lettura.

chiudi

Caricamento Player...

Sono nati gli Hotel Libreria, per coloro che amano addormentarsi con un libro in mano anche quando sono in viaggio. Se non riuscite a portarvi in valigia il vostro libro preferito, non preoccupatevi, basta andare a dormire in uno di questi hotel costruiti intorno a chi ama leggere libri ( di carta, non e-book!). Il “Book & bed“, è nato a Tokyo nei pressi della stazione Ikebukuro. Al settimo piano di un edificio, gli architetti Makoto Tanijiri e Ai Yoshida hanno realizzato uno spazio in cui non ci sono camere da letto, ma solo libri, tanti libri. Insomma si tratta di una grande libreria con scaffali ricolmi di volumi sia in inglese che in giapponese, dove i letti sono stati ricavati in comode nicchie all’interno delle librerie. Gli ospiti possono leggere anche tutta la notte e se vogliono, interagire uno con l’altro scambiandosi le opinioni sulle letture. Ovunque sono sparsi grandi e comodi cuscini e divani. Il costo si aggira intorno ai 45 euro per notte, colazione inclusa, ma a richiesta si può usufruire dello spazio anche solo durante il giorno, come fosse una vera e propria biblioteca, ma nella quale ci si può anche appisolare fra una riga e l’altra.

Il Book&Bed di Tokyo

Anche a New York è sorto, già qualche anno fa, un Hotel Libreria, il Library Hotel, con un concetto diverso perché è un albergo lussuoso e un po’ più caro, ma ad accogliervi nelle sessanta stanze troverete tante librerie per un totale di seimila volumi, dalla saggistica alla narrativa, alla poesia, insomma ce n’è per tutti i gusti. Ogni suo locale è rivestito di libri, anche il bagno!

Un camera al Library Hotel

Se non abbiamo voglia di fare troppi chilometri per una vacanza letteraria, possiamo volare nel Galles, dove nel villaggio di Hawarden si trova la Gladstone’s Library, situata in un magnifico edificio di epoca vittoriana dove nel 1889 il primo ministro William Gladstone portò la sua enorme collezione di volumi con lo scopo di rendere la letteratura fruibile a tutti.

La Gladstone’s Library

Oggi la biblioteca offre la possibilità di pernottare in una delle ventisei camere, godendo del silenzio e del panorama della campagna inglese, immersi nella lettura e circondati da 250mila volumi.