“Ciao ragazzi” la frase preferita dagli influencer che per molti è poco inclusiva.

Ci avete mai fatto caso che gli influencer, soprattutto su Instagram e TikTok, iniziano i propri video quasi tutti allo stesso modo? C’è chi usa l’epiteto Hi Guys e chi lo traduce in italiano “Ciao ragazzi”, ma la sostanza non cambia. Da Chiara e Valentina Ferragni a Mariano Di Vaio, molti influencer con questa frase cercano di rivolgersi a un pubblico più ampio e trasversale, adoperando un linguaggio comune, ma sarà davvero così? 1

Negli ultimi anni – soprattutto con l’avvento di piattaforme al pari di Instagram e TikTok, si è diffuso sempre di più l’espressione Hey Guys, anche tra i ragazzi italiani. Ma sapete da dove arriva questa locuzione?

A spiegarlo ci ha pensato lo SmithsonianMag che ha ammesso come il termine Guy derivi da Guy Fawkes, militare e cospiratore inglese a cui è stato dedicato anche la pellicola V per vendetta.

Il suo nome, nel corso degli anni, è diventato un vero e proprio simbolo della rivoluzione fino a quando non si è arrivato ad indicare un gruppo di persone non tutte dello stesso sesso. Oggigiorno, invece, il termine guy ha assunto una sfumature diversa anche se in molti hanno cercato un vocabolo più gender neutral e che risulti essere più inclusivo.

scritta

“Ciao ragazzi”: gli influencer cercano di essere vicini ai propri followers

Ogni giorno veniamo bombardati dalle storie dei personaggi più influenti non solo a livello italiano ma mondiale. Il minimo comune denominatore, inoltre, che accomuna tutti è quello di cercare, attraverso le immagini e le parole, di creare un’empatia e di abbattere le distanze tra lo schermo e i propri seguaci.

Molti, inoltre, ci sono riusciti e proprio attraverso una semplice frase sono entrati nella quotidianità di molti di noi.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
hi guys

ultimo aggiornamento: 11-10-2020


Le nuove app Google per aiutare le persone con disabilità

Il mistero celato dietro la fede nuziale della Regina Elisabetta