Grinko primavera estate 2017 apre Milano Moda Donna

Grinko primavera estate 2017 inaugura Milano Moda Donna con la sfilata della nuova collezione nei chiostri dell’Umanitaria

chiudi

Caricamento Player...

Grinko primavera estate 2017 ha inaugurato Milano Moda Donna con la sfilata della nuova collezione nei chiostri dell’Umanitaria di via Daverio. La parola chiave della nuova collezione dello stilista russo Sergei Grinko è Hard-Core Revolution, un vero e proprio mash-up fatto di rivisitazioni, riletture, accostamenti inediti di diverse ispirazioni con una visione estetica originale e unica.

Grinko primavera estate 2017

Grinko primavera estate 2017 mixa le atmosfere bohemienne della New York anni 60 con gli eccessi anni 80 di Milano e Parigi e con il minimalismo della Londra anni 90.

Rouches, passamanerie e frange dallo stile country si vedono su giacche di impronta denim streetwear.

Abiti iper-femminili in tessuto jacquard si accostano a pantaloni-tuta abbinati a maglie o a top super-fit.

Appaiono nuovi mix di tessuti combinati fra loro come fibre naturali tipo cotone, seta e lino mescolati a viscosa e materiali tecnici.

Abiti in broccato dall’aspetto volutamente fané hanno inserti o gonne in moderni patch plastici trasparenti.

Organze di seta irridescenti riflettono sugli abiti la magia dell’aurora boreale.

La palette dei colori è costituita da viola, blu, indaco, pistacchio, rosa, oltre ai classici bianco e nero.

Elemento iconico della collezione è una coccinella surreale e underground, creata dall’artista Irina Matyuschenko.

Qui l’insetto viene disegnato nello stile dei cartoon Hentai, soft porno giapponese tra bondage e innocenza favolistica.

Anche gli accessori riflettono questa attitudine agli accostamenti inediti.

Marsupi multifunzionali si accostano a borse in pelle con frange rimovibili tye-and-dye e stivali da cowboy svelano un elegante tacco high street.

Uno stile in cui la libertà espressiva rivela una selezione precisa e consapevole, accesa dall’arte e da un amore per l’avanguardia.

Grinko trova un linguaggio personale e riconoscibile nelle sue ispirazioni eclettiche che non deludono mai il pubblico sempre maggiore dei suoi estimatori.

Alla sfilata, oltre a numerosi ospiti, giornalisti, fotografi e fashion blogger, era presente anche il wedding planner-stilista Enzo Miccio.