Torna il Global Greening con l’edizione 2021 e in occasione della festa di San Patrizio le città di tutto il mondo si colorano di verde.

Il Global Greening è un evento su scala mondiale lanciato in occasione della festività di San Patrizio. La festa di San Patrizio è una ricorrenza cristiana celebrata in onore del Santo omonimo e si tratta di una commemorazione particolarmente sentita in Irlanda visto che San Patrizio è proprio il patrono di questo paese.

Oltre alle celebrazioni religiose, in occasione della festa si svolgono anche festival e sagre a tema, accompagnate dai simboli e dai colori della tradizione, tra tutti il celebre trifoglio. Celebrazioni che, però, quest’anno a causa dell’emergenza sanitaria non saranno possibili. Da anni però l’ente per il Turismo Irlandese ha promosso anche l’evento Global Greening, che quest’anno assumerà una connotazione ancora più importante.

La dodicesima edizione del Global Greening

Il Global Greening è arrivato alla sua dodicesima edizione e per questo 2021 sono tanti i siti di interesse culturale che hanno deciso di aderire ai festeggiamenti. L’evento prevede di illuminare di verde alcune dei monumenti più famosi in tutti il mondo, come vediamo in questa foto di Cannes in Francia.

Quest’anno è stato raggiunto il numero record di 690 location site in 66 diversi paesi nel mondo. L’iniziativa per celebrare la festa di San Patrizio è stata accolta con interesse davvero da ogni parte del mondo. Basti pensare che è arrivata a coinvolgere una cassetta delle lettere sita sulla sommità della Øretoppen Mountain, oltre 350 km al di sopra del Circolo Polare Artico, in Norvegia. Vediamo quali altri monumenti hanno aderito all’iniziativa per questa nuova edizione.

Global Greening 2021: le new entry

In Inghilterra oltre a punti di interesse che avevano già aderito negli anni passati, come il London Eye, è stato aggiunto tra gli altri anche il castello di Gwrych. I nuovi partecipanti toccano musei, fontane e parchi di tutto il mondo dalla riserva nazionale Masai Mara in Kenya allo stadio BC Place di Vancouver.

E poi ancora grattacieli come la Torre Costanera in Cile e la Torre dell’Orologio in Bulgaria. Anche in Italia non mancheranno i monumenti coinvolti e quest’anno si aggiungeranno a quelli degli anni passati altri 29 siti di interesse. Tra queste ci saranno ancora una volta Porta San Giacomo a Bergamo e Bologna con il Palazzo del Podestà.

Tra i nuovi siti, invece, abbiamo la statua di James Joyce a Trieste, la Torre del Bramante di Vigevano, la Torre dell’Orologio di Locorotondo, la Rocca di Lonato del Garda, il Castello di Castiglione della Pescaia che vediamo in foto e tanti altri. Potete consultare la lista completa sul sito dell’ente turistico.


Le migliori app per libri digitali: ecco quali scegliere per leggere gratuitamente!

Varianti Covid, come evitare il contagio? Le regole e i consigli da seguire