Gli antipasti per il pranzo di Pasqua: uova e carciofi in una combinazione perfetta

Un antipasto saporito da accompagnare al tagliere dei salumi


Logo Zalando 190x52

Gli antipasti per il pranzo di Pasqua: tra gli ingredienti che si rincorrono lungo l’intero menu del pranzo pasquale le uova sono le più simboliche.

Legate all’idea di rigenerazione della natura, di rinascita e di futuro, si prestano a qualsiasi tipo di ricetta, dolce o salata e si sposano perfettamente con ogni sapore.

Gli antipasti per il pranzo di Pasqua: uova sode ripiene di paté di carciofi e capperi

4 Uova Grandi

4 Carciofi o cuori di carciofo congelati
1 Cucchiaino di capperi salati
4/5 Olive verdi
2 / 3 Acciughe, o pasta di acciughe in sostituzione
Olio Evo quanto basta

Le uova andranno rassodate. Cotte in acqua bollente per 10 – 15 minuti, a seconda della grandezza dell’uovo, dovranno essere poi passate sotto l’acqua fredda e sgusciate.

Se si dispone di carciofi interi sarà necessario pulire accuratamente l’interno e l’esterno per eliminare le spine e la barba, fino ad ottenerne il cuore. Tagliato a metà, ogni cuore dovrà essere messo a bagno in acqua e limone affinché il suo colore non risulti alterato dall’esposizione all’aria.

La preparazione

Dividete le uova sgusciate a metà, quindi estraete il tuorlo con il cucchiaio.

Ponete i carciofi, le acciughe, le olive snocciolate e i capperi in un frullatore o in un contenitore in cui sia possibile usare comodamente il frullatore ad immersione.

Frullate il tutto e regolate la consistenza del paté aggiungendo gradualmente l’olio di oliva. Potrebbe essere necessario regolare anche di sale: i capperi dovrebbero bastare a insaporire il tutto, ma si potrebbe dover aggiungere del sale fino o, al contrario, allungare con pochissima acqua.

Una volta pronto, si dovrà distribuire il paté uova e riporre tutto in frigo fino al momento di servire.

In alternativa alle acciughe, per un contrasto più delicato con il sapore dolce dei carciofi e per una presentazione più raffinata, si può guarnire ogni metà d’uovo con fettine di salmone affumicato.