Il giovane Justin Bieber continua la sua Collezione di Guai

Il giovane Justin Bieber non riesce proprio a star fuori dai guai. Quando si tratta di eccessi, il bad boy della musica è sempre in prima linea e con le accuse razziste, ora le ha collezionate davvero tutte.

chiudi

Caricamento Player...

Per il giovane Justin Bieber i guai sono una vera e propria calamita, tanto da far ri-emergere questioni di 5 anni fa. Il “Tmz” ha trovato un video in cui il giovane Justin Bieber racconta una barzelletta e non usa parole carine nei confronti delle persone di colore. Ora però si scusa:

” Da ragazzino, non capivo il potere negativo di certe parole e la loro capacità di ferire. Pensavo non ci fosse niente di male nel ripetere parolacce e barzellette volgari, ma non mi rendevo conto a quei tempi che non fosse per nulla divertente e che le mie azioni non facessero altro che alimentare l’ignoranza. Grazie agli amici e alla mia famiglia ho imparato dai miei errori, sono cresciuto e mi sono scusato per tutte le volte in cui ho fatto danni di questo tipo. Sento il bisogno di chiedere di nuovo perdono. Sono davvero dispiaciuto”.

Justin Bieber spera che il video serva a fare riflettere e stavolta sembra davvero pentito. Eppure ” The Sun” ha scovato in rete il nuovo video si vede lui mentre canta una versione modificata della sua hit “One Less Lonely Girl”, scherzando sul fatto di uccidere una persona di colore e unirsi al gruppo di estremisti.

Insomma la popstar canadese Justin Bieber sembra non aver imparato la lezione ed è finito di nuovo nella bufera per i suoi atteggiamenti razzisti.

Forse non sono errori di gioventù!

Licia De Pasquale.

Guarda cosa accade oggi.

[jwplayer player=”1″ mediaid=”17053″]