Giorgio Armani sceglie quattro top quarantenni per la nuova campagna pubblicitaria

Nadja Auermann, Yasmin Le Bon, Stella Tennant ed Eva Herzigova sono state le quattro ex modelle top quarantenni protagoniste della nuova campagna di Giorgio Armani

chiudi

Caricamento Player...

Svelata a Parigi, la campagna di Giorgio Armani New Normal per la prossima primavera estate 2016, scattata da Peter Lindbergh ha quattro super-protagonisteEva Herzigova, Stella Tennant, Yasmin Le Bon e Nadja Auermann. Donne che si mostrano come sono oggi, sguardo orgoglioso e profondo fascino, a dimostrazione che la bellezza vera non ha età. Senso di realtà e naturalezza, incarnano perfettamente lo stile a cui si ispira questa collezione.

Le immagini e la collezione

Le foto scattate in studio a Parigi si caratterizzano per il bianco e nero che le avvolge. Non sono semplici e banali scatti di moda ma ritratti di quattro donne autentiche, prima ancora che modelle di fama mondiale.

Lindberg afferma di non aver più incontrato Yasmin Le Bon da ben 25 anni e di averla trovata stupenda, perfino Nadja ammette di vederla ancora più bella di prima. Alla faccia di tutte le giovani modelle no?

”Ho voluto quattro donne iconiche dalla forte personalità per dimostrare che la bellezza femminile non ha età. Ho scelto Peter Lindbergh, con il quale ho più volte collaborato, perché le sue foto non hanno tempo e non conoscono l’artificio. Volevo trasmettere il senso della realtà, di abiti che accompagnano con naturalezza ed eleganza la normalità della vita di tutti i giorni”, afferma Giorgio Armani.

New Normal è composta da una selezione di capi ”senza tempo”, da sempre presenti nelle collezioni: essenziali e ricercati, espressione di un nuovo classico rivisitato in un mood contemporaneo. Capi aggiornati con creatività e passione che non manca mai nello stilista.

La collezione unisce l’essenza dello stile Armani in uno stile giovane e perfettamente moderno, per una donna attiva e dinamica, proprio come quelle di oggi. Possiamo trovarla in tutte le boutique Giorgio Armani, non resta altro che farci un salto!

Fonte copertina: Facebook